Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Palermo. Laboratorio di armi a Monreale, in manette 53enne

carabinieriUn vero e proprio laboratorio dove si costruivano e si apportavano modifiche alle armi. A scoprirlo a Monreale, alle porte di Palermo, i carabinieri, che hanno arrestato il 53enne Giovanni Di Lorenzo.

Durante un servizio di controllo i militari dell’Arma hanno trovato nell’auto dell’uomo una pistola ad aria compressa modificata così da sparare cartucce calibro 7,65.

Le indagini hanno permesso di risalire al laboratorio dove si presume sia stata effettuata la modifica all’arma e dove durante la perquisizione sono stati trovati anche un tamburo per revolver, una pistola e 649 proiettili di diverso calibro.

I carabinieri hanno anche recuperato tutto il necessario per fabbricare munizioni. Di Lorenzo è finito in carcere, mentre per il fabbricante di armi è scattato l’obbligo di firma.

Antonio Maimone

Laureato in giornalismo all'Università di Messina. Ha sempre avuto la passione per il calcio e per lo sport in generale. Ha collaborato con diverse redazioni sportive e per Sicilians vi porterà all'interno di tutte le realtà sportive locali e regionali, facendo ogni tanto qualche passaggio in cronaca.