Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Palermo. In scena a Cantunera Alessia Spatoliatore con Paolo Zarcone

Ciauru di Palermu (1)Domani, sabato 1 agosto, andrà in scena a Cantunera, in piazza Monte Santa Rosalia, vicino Palazzo Branciforte, Ciauru di Palermu scritto, diretto e interpretato da Alessia Spatoliatore.

Lo spettacolo tragicomico vuol far riflettere, emozionare e divertire raccontando la realtà siciliana. La pièce, in programma alle 21 e 30 nella fucina culturale, creata dall’associazione Città dell’Arte, ha come protagonista dello spettacolo è Giustina, una ragazza un po’ stramba, ossessionata da ricordi che le affollano la mente.
Messa da parte e abbandonata nella propria follia, annoiata e al tempo stesso affascinata da tutto e da nulla, vive in un tempo astratto fatto solo di ricordi.

class=" size-medium wp-image-102920 alignleft" src="https://sicilians.it/wp-content/uploads/2015/08/Ciauru-di-Palermu-2-300x200.jpg" alt="Ciauru di Palermu (2)" width="300" height="200" srcset="https://i2.wp.com/www.sicilians.it/wp-content/uploads/2015/08/Ciauru-di-Palermu-2.jpg?resize=300%2C200&ssl=1 300w, https://i2.wp.com/www.sicilians.it/wp-content/uploads/2015/08/Ciauru-di-Palermu-2.jpg?w=960&ssl=1 960w" sizes="(max-width: 300px) 100vw, 300px" />Improvvisamente, però, si impossesserà dello spazio scenico e inizierà a raccontare: il suo desiderio di rivalsa sulla vita, l’impossibilità di uscire dalla gabbia in cui si sente intrappolata, l’arroganza e la presunzione della razza umana che la esclude.

Sul palco anche Paolo Zarcone con i suoi canti e racconti siciliani, al quale Giustina  rivelerà la sua passione per il canto, ostacolata dal padre, come anche quella per la sua amata Palermo, i suoi abitanti e le tante dominazioni.
Ironico, drammatico e a tratti surreale, Ciauru di Palermu vuole essere un omaggio ai tanti personaggi strani che popolano il capoluogo siciliano, un pretesto per affrontare il vero tema: Palermo, la sua arte, i suoi abitanti e i suoi pazzi.