Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Palermo. Il Festino della Cantunera tra triunfi, parole e cibi della tradizione

Sara Cappello 2Tra venerdì 10 e domenica 12 luglio piazza Monte Santa Rosalia sarà il palcoscenico di un  viaggio nella tradizione popolare.

Sarà quindi gioioso e fortemente legato alla tradizione, il festino proposto dalla fucina culturale Cantunera. Sara Cappello, accompagnata alla chitarra acustica da Alessio Pardo, animerà la piazza con i triunfi, raccontando e cantando il repertorio devozionale dedicato alla Santuzza. Ma il programma delle tre giornate, ognuna contraddistinta da diversi momenti e occasioni per parlare di Rosalia attraverso diversi spunti e punti di vista, sarà ricco di eventi.

Insieme a Cappello, pronta a fare incursioni a sorpresa per raccontare i tic del popolano che va al festino, ci sarà Alessia Spatoliatore che si calerà nella parte di Giustina e nei cui panni della figura popolaresca racconterà storie, ricordi e proverbi. Ad accompagnarla ci saranno alcuni allievi del suo laboratorio attoriale (Eleonora Guercio, Elisa Orilio, Fabrizio Tantillo e Maria Grazia Trombino ).

La Manifestazione sarà interamente sostenuta e prodotta dall’associazione culturale Città dell’arte, che ha dato vita a questa fucina culturale nel cuore del centro

storico di Palermo, con l’offerta a contributo di cibi tradizionali. Infatti, durante tutte e tre le giornate si potranno assaporare alcuni piatti della tradizione popolare come un piatto di babbaluci o unanguria ghiacciata.

sara cappello 1Venerdì alle 19 si comincia con la scopertura dell’edicola di Santa Rosalia, sistemata e addobbata da Ludovica Panzera e Ilaria Cacciatore per conto di Cantunera. Dopo avere assaporato i cibi tradizionale proposti da Cantunera, seguirà il triunfo con Sara Cappello. Inoltre, Simona Capone, Luciano Lupo e Antonietta Asara, allievi ed ex del corso di grafica d’arte dell’Accademia di Belle Arti di Palermo. Insieme, realizzeranno in estemporanea storie della vita della santa o volti di rosalia offerti al pubblico, il cui ricavato sarà devoluto alla cooperativa Piccole donne, comunità alloggio di Palermo che ospita giovani donne bisognose di aiuto a causa di un passato di violenza.

Sabato 11, invece dopo i triunfi la serata proseguirà con Alessio Pardo alla chitarra e Roman Bardun alla diamonica che offriranno un viaggio sonoro tra tradizione e contemporaneità.

Domenica 12 ancora degustazione e triunfi. In ognuna delle tre serate saranno letti quattro brani dei dodici, selezionati tra quelli che stanno partecipando al concorso Ho visto Santa Rosalia.

Giuseppe Marino

Laureato in Giornalismo all'Università degli studi di Messina. Si occupa a tutto campo della sezione sportiva di Sicilians, con un occhio di riguardo verso il calcio nostrano. Vi racconterà di tutto e di più sull'ACR Messina e sul panorama sportivo regionale.