#Palermo. Festival della città educativaa, parte il Saper fare

festival_della_città_educativaConclusa la fase del Sapere, il Festival della città educativa passa alla fase del Saper Fare, con un incontro il 16 gennaio ore 10 a Sala delle Lapidi a Palermo.

La seconda fase Saper Fare del Festival ha lo scopo di fotografare la realtà palermitana a partire dai diritti dell’infanzia e dell’adolescenza.

A coordinare è il salesiano Giovanni D’Andrea, intervengono: gli assessori comunali Agnese Ciulla, Cittadinanza sociale, Barbara Evola, Scuola, Giusto Catania, Partecipazione, Giuseppe Gini, Urbanistica. Il prefetto di Palermo Francesca

Cannizzo, Concetta Sole, presidente Tribunale per i Minorenni di Palermo, Amalia Settineri, procuratore Tribunale per Minorenni, Rosalba Salierno, dirigente dell’Ufficio di Servizio Sociale per i Minorenni di Palermo, Antonino Candela, direttore generale ASP 6 Palermo, Giuseppe Romancini, portavoce Forum del Terzo settore Palermo e Maria Rosaria Maiorino, questore di Palermo.


A Palermo vi sono tante esperienze in i diritti dei minori sono tutelati, altre in cui sono messi in secondo piano. L’analisi di quanto accade nel territorio servirà a formulare un progetto comune di rinnovamento e di interventi che prenderà forma nell’ultima settimana del Festival, 23-28 febbraio 2015.

 

Giuseppe Marino

Laureato in Giornalismo all'Università degli studi di Messina. Si occupa a tutto campo della sezione sportiva di Sicilians, con un occhio di riguardo verso il calcio nostrano. Vi racconterà di tutto e di più sull'ACR Messina e sul panorama sportivo regionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *