Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Palermo. Il Festino di Santa Rosalia tra fede e spettacolo

Preparazione_festino_santa_rosalia3Tutto è pronto per la lunga notte dedicata a Santa Rosalia, patrona di Palermo. Fervono i preparativi per domani sera, quando si entrerà nel vivo del 392esimo Festino, con la sfilata del carro trionfale in onore della Santa. Quest’anno, una novità importante: si partirà da Palazzo Reale e non dalla Cattedrale. La serata si aprirà alle 21.15 con uno spettacolo sul palco, allestito davanti al maestoso Palazzo dei Normanni. Ad accogliere gli spettatori sarà l’attore Lando Buzzanca, che darà voce al testo di Lollo Franco sulla storia e la leggenda popolare della Santuzza, ricostruite per l’occasione. Con lui, si esibiranno Nicola Franco e Lorena Cacciatore, che interpreterà la

santa.

Poi si snoderà il corteo e percorrerà Corso Vittorio Emanuele, nel cuore del centro storico. Proseguirà fino alla Cattedrale e farà tappa ai Quattro Canti e, infine, a piazza Marina. Ogni sosta sarà caratterizzata da momenti religiosi e di spettacolo. Il percorso si concluderà a Porta Felice con il saluto alla Santa e i fuochi d’artificio. Lungo il tragitto, non mancheranno gli ambulanti con i cibi di strada che fanno parte della tradizione popolare locale: pasta con le sarde, babbaluci, sfincione, panelle e anguria.

Evento religioso e culturale attesissimo dai palermitani, ma anche grande attrazione per i turisti, che già affollano i vicoli del Cassaro, la strada più antica ed elegante di Palermo, itinerario arabo-normanno recentemente riconosciuto dall’Unesco come patrimonio dell’umanità. Un appuntamento  di festa, fede e devozione sicuramente da non perdere.

#Palermo. Il Festino di Santa Rosalia tra fede e spettacolo
#Palermo. Il Festino di Santa Rosalia tra fede e spettacolo
#Palermo. Il Festino di Santa Rosalia tra fede e spettacolo
#Palermo. Il Festino di Santa Rosalia tra fede e spettacolo
#Palermo. Il Festino di Santa Rosalia tra fede e spettacolo
#Palermo. Il Festino di Santa Rosalia tra fede e spettacolo