Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Palermo. Estorsione, Maniaci: “E’ una vendetta per le accuse alla Saguto”

Il direttore di Telejato Pino Maniaci
Il direttore di Telejato Pino Maniaci

Nonostante l’incongruenza della tempistica Pino Maniaci, difeso dall’ex PM Antonio Ingroia, continua a sostenere di essere indagato per le sue denunce sul magistrato Silvana Saguto. “Pago le mie denunce contro la Saguto e la sua gestione della Sezione Misure di Prevenzione del Tribunale”.

Così alla stampa dopo essere stato ascoltato dal GIP Fernando Sestito. Maniaci,

direttore dell’emittente privata Telejato di Partinico, in provincia di Palermo, è accusato di estorsione nei confronti dei sindaci di Partinico e di Borgetto Salvo Lo Biundo e Gioacchino De Luca. Nega tutte le accuse, si trincera dietro il proprio linguaggio colorito e sostiene che “al momento opportuno” pretenderà le scuse di Claudio Fava.

Poi la chiusa strappalacrime: “Domani Telejato chiude. Avendo altri pensieri non ho potuto raccogliere i soldi, anzi il pizzo, per pagare la bolletta della luce che scade domani”. Il GIP Sestito ha emesso un provvedimento cautelare che vieta a Maniaci di dimorare nelle province di Palermo e Trapani.

Elio Granlombardo

Ama visceralmente la Sicilia e non si rassegna alla politica calata dall’alto. La “sua” politica è quella con la “P” maiuscola e non permette a nessuno di dimenticarlo. Per Sicilians segue l'agorà messinese, ma di tanto in tanto si spinge fino a Palermo per seguire le vicende regionali di un settore sempre più incomprensibile e ripiegato su se stesso. Non sopporta di essere fotografato e, neanche a dirlo, il suo libro preferito è “Conversazione in Sicilia” di Elio Vittorini.