Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Palermo. Arrestato pusher algerino, aveva cinque decreti di espulsione

squadra_mobile_palermo_poliziaAveva sette dosi di cocaina nelle scarpe da ginnastica. Ieri pomeriggio, una pattuglia della Squadra Mobile, impegnata in un ordinario servizio di prevenzione di reati predatori nel quartiere di Ballarò, lo ferma. Finisce in manette il 47enne algerino Munir Gibeli.

“Ieri – spiegano dalla Questura di Palermo – la pattuglia della Mobile in piazza Ballarò ha notato l’insofferenza e il nervosismo dell’algerino. E così, è scattato immediatamente il controllo dei poliziotti che, alla luce dei numerosi precedenti penali dello straniero risultasti dalle banche dati delle forze di polizia, anche in tema di stupefacenti, hanno proceduto a una perquisizione personale”. Nelle scarpe il 47enne  nascondeva la cocaina, già confezionata, pronta per essere immessa nel mercato.

“L’algerino è stato così condotto presso gli uffici della Squadra Mobile prima e, successivamente, presso il Gabinetto Regionale di Polizia Scientifica – aggiungono dalla Questura – dove è emerso che sull’algerino pendevano cinque decreti di espulsione e 17 alias, falsi nominativi sulla propria generalità declinati dallo stesso nel corso di decine di controlli effettuati dalle Forze dell’Ordine in tutta Italia”.

Munir Gibeli, dopo le formalità di rito, è stato accompagnato presso la Casa Circondariale.

Giuseppe Marino

Laureato in Giornalismo all'Università degli studi di Messina. Si occupa a tutto campo della sezione sportiva di Sicilians, con un occhio di riguardo verso il calcio nostrano. Vi racconterà di tutto e di più sull'ACR Messina e sul panorama sportivo regionale.