Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Palermo. Ancora proteste degli studenti contro la Buona Scuola

scuola_protesta_einstein_palermo_16-9-2016_sicilians2Non si ferma la protesta del Fronte della Gioventù Comunista a Palermo. Dopo l’azione di protesta all’IISS Enrico Medi, il Fronte della Gioventù Comunista di Palermo questa mattina ha svolto un’altra azione di protesta al liceo scientifico Albert Einstein con lo slogan “Non chinare la testa, lotta!”. “L’istruzione di qualità va diventando sempre più un lusso per pochi, mentre alla maggioranza spetta invece un’istruzione sempre più dequalificata -spiega Marco Pellerito, rappresentante d’istituto del liceo Einstein e  responsabile di federazione del Fronte della Gioventù Comunista di Palermo. Difatti, lo Stato destina buona parte dei fondi per le scuole private,

privandone sempre più gli istituti pubblici e costringendo questi a richiedere i soldi alle aziende private, sotto lo stretto controllo dei presidi-manager, che hanno il compito di assicurarsi che l’istruzione sia indirizzata verso le richieste dei finanziatori privati“.

scuola_protesta_einstein_palermo_16-9-2016_sicilians1Una lotta importante quella condotta dalla gioventù comunista, che punta a rilanciare il contrattacco. “In questo contesto è necessario  non giocare più in difensiva -conclude Marco Pellerito- ma passare all’attacco per rivendicare una scuola gratuita e di qualità, un’istruzione professionale al servizio dei futuri lavoratori e non a favore delle imprese private. Dobbiamo lottare contro la scuola di classe e quindi contro questo sistema se vogliamo conquistare il nostro avvenire”.