#Palermo. Alla Kalsa sequestrato un cortile adibito a discoteca

abusivismo_edilizio_palermoLa Polizia municipale ha dichiarato guerra all’abusivismo edilizio, due sequestri di immobili a e a Ciaculli, mentre Alla Kalsa sigilli a un cortile pubblico che era occupato e recintato abusivamente da una discoteca.

Nell’ambito dei controlli del territorio e della tutela dell’ambiente predisposti dal comandante Vincenzo Messina, i vigili hanno eseguito tre sequestri di immobili e denunciato quattro persone all’autorità giudiziaria per abusivismo edilizio.

Gli agenti, hanno eseguito il primo sequestro in via Rosario Nicoletti a , dove è stato realizzato un manufatto di solo pianoterra, di circa 180 metri quadrati con strutture in cemento armato e muratura, all’interno di un lotto di terreno di circa 600 metri quadrati,

recintato con muro in cemento armato. Due persone sono state denunciate all’autorità giudiziaria per mancanza di concessione edilizia e nulla osta del Genio Civile.

abusivismo_edilizio_palermo_2L’altro sequestro, a Ciaculli in Via BC 39, in un lotto di terreno di circa 2200 metri quadrati dove è stato costruito un immobile di circa 150 metri quadrati, di solo pianoterra, con strutture in cemento armato e muratura. La proprietaria, sfornita di concessione edilizia e nulla osta del Genio Civile, è stata denunciata all’autorità giudiziaria.

Infine alla Kalsa, su disposizione della Procura della Repubblica, è stato eseguito il decreto di sequestro preventivo di cortile Arnao, occupato abusivamente da una discoteca, con sede ed ingressi nella attigua via Gervasi. Circa 150 metri quadrati di territorio di proprietà comunale sono stati recintati, costituendo di fatto un ampliamento della discoteca. Il titolare è stato denunciato all’autorità giudiziaria.

Giuseppe Marino

Laureato in Giornalismo all'Università degli studi di Messina. Si occupa a tutto campo della sezione sportiva di Sicilians, con un occhio di riguardo verso il calcio nostrano. Vi racconterà di tutto e di più sull'ACR Messina e sul panorama sportivo regionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.