Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Ospedali palermitani senza guanti e alcol, M5S a Razza: “Intervenga immediatamente”

PALERMO. I deputati regionali del Movimento 5 Stelle componenti della Commissione Sanità all’ARS Antonio De Luca, Salvatore Siragusa, Giorgio Pasqua e Francesco Cappello rincarano la dose e chiamano in causa l’assessore regionale alla Sanità Ruggero Razza in merito alla carenza di guanti e alcol in tre ospedali palermitani. Qualche giorno fa, infatti, era stato l’europarlamentare pentastellato Ignazio Corrao a commentare la situazione. “Il fatto che alcuni tra i principali ospedali di Palermo non abbiano guanti monouso e alcool etilico denaturato per il personale medico e sanitario – dichiarano i 4 deputati M5S – la dice lunga sullo stato di disattenzione e approssimazione che riguarda il comparto della Sanità in Sicilia. Riceviamo segnalazioni su segnalazioni secondo le quali i medici, gli infermieri e il personale sanitario dell’ospedale Civico, Policlinico e Villa Sofia sarebbero costretti ad acquistare in proprio guanti e alcool. L’assessore Ruggero Razza ne risponda immediatamente. La mancanza di guanti monouso o alcool in un ospedale è qualcosa di gravissimo che non riguarda la fase emergenziale della gestione del coronavirus. Non stiamo parlando di mascherine o adeguamenti agli impianti di aerazione, siamo infatti di fronte a carenze che non hanno giustificazioni. Ai medici, agli infermieri e al personale sanitario, stanno arrivando risposte concrete dalla cittadinanza che, grazie ai social, ha fatto partire una gara di solidarietà per l’acquisto di questi dispositivi di sicurezza. I cittadini però non possono sostituirsi in toto ai manager e alla politica. L’assessore Razza provveda immediatamente a rifornire gli ospedali del materiale necessario”.