Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

ORSA, Mariano Massaro confermato segretario generale

Mariano Massaro, segretario regionale dell'ORSA

Primo congresso regionale della Confederazione OrSA Sicilia ieri a Palermo. Presenti i delegati di tutti i settori del lavoro aderenti al sindacato, che per acclamazione hanno eletto la nuova segreteria.

Mariano Massaro è stato confermato segretario regionale. Accanto a lui in segreteria Aldo Reitano, Francesca Fusco, Giuseppe Taormina e Vito Corsale.

“Questo è un passaggio storico per l’OrSA -ha dichiarato Massaro- che oltrepassa ufficialmente i confini dal settore ferroviario e si assume l’onere e l’onore di rappresentare i lavoratori di tutti i settori produttivi. Da anni sognavo un congresso dell’OrSA dove, oltre ai ferrovieri, ci fossero gli operai metalmeccanici, gli addetti ai servizi, la scuola, la sanità, i trasporti, i marittimi, i pensionati. Oggi si è concretizzato il sogno che consegna gli strumenti dell’OrSA a tutti i lavoratori. L’essere stato eletto segretario regionale con il voto unanime di tutti i settori del mondo produttivo mi riempie d’orgoglio e di nuova adrenalina per continuare la missione sindacale sul territorio siciliano, al fianco dei lavoratori che in una fase di crisi mondiale come quella attuale sentono l’esigenza di un sindacato alternativo alle dinamiche fallimentari che hanno prodotto le cocenti sconfitte degli ultimi vent’anni. Saremo l’OrSA di sempre, pronti a trattare per la ricerca di soluzioni condivise con le controparti datoriali, ma determinati a contrastare, con la forza e l’unità dei lavoratori, i diktat imposti da coloro che approfittano della crisi per attaccare i diritti, le tutele e la sicurezza nei luoghi di lavoro”.

Al congresso hanno partecipato lavoratori provenienti da tutta la Sicilia e da Messina sono

arrivati i dipendenti dell’ATM , gli ex Servirail, gli addetti del settore sanità ed i metalmeccanici del cantiere navale Palumbo, da anni al centro di polemiche feroci con il sindacato.

Tra i cinque componenti eletti nell’esecutivo regionale c’è anche Francesca Fusco, la sindacalista che si occupa del settore dei servizi, sempre in prima linea nelle vertenze. Dopo anni di attività a livello provinciale, ha avuto il riconoscimento dei lavoratori che l’hanno eletta ai vertici della dirigenza siciliana.

Nel suo intervento Francesca Fusco ha sottolineato l’esigenza di avere un sindacato al servizio della base e rivolgendosi direttamente ai lavoratori presenti ha chiesto il loro apporto “per costruire sindacato autorevole a trazione operaia. Siamo stati eletti per guidare l’OrSA in Sicilia, ma il sindacato cammina con le gambe dei lavoratori, senza la loro militanza non si arriva da nessuna parte”.

Michele Barresi

Presente anche il sindacalista Michele Barresi, che dopo una lunga esperienza nella Fit Cisl di recente è passato all’ORSA. “Voglio ripartire da qui -ha dichiarato nel suo intervento. Non rinnego nulla delle precedenti esperienze: cambia la sigla sindacale ma resta intatta la voglia di far bene ponendo l’interesse dei lavoratori al primo posto della nostra azione. Seppur militando in altra sigla sindacale, in passato con l’OrSA ho condiviso diverse lotte sul territorio, conosco le caratteristiche di questo sindacato, le condivido e le faccio mie, è una nuova esperienza ma grazie alla calorosa accoglienza mi sento già a casa. Ci sono tutti i presupposti per diventare una grande realtà nazionale al servizio dei lavoratori”. A Barresi è stata affidata la delega per il settore trasporti di Messina.

L’assemblea ha poi eletto all’unanimità anche il Consiglio Regionale ed il Collegio dei Sindaci.