Operazione Nebrodi, revocati gli arresti domiciliari al sindaco di Tortorici Emanuele Galati Sardo

MESSINA. Revocati gli al sindaco di Tortorici Emanuele Galati Sardo e Barbara Crascì e la custodia cautelare in carcere a Rosa Maria Faranda, coinvolti in truffe per centinaia di milioni di euro all’Unione Europea. I provvedimenti per i tre indagati dell’Operazione Nebrodi sono del Giudice per le Indagini preliminari del Tribunale di Messina Salvatore Mastroeni, che li ha disposti gli interrogatori di garanzia. Subito dopo l’arresto, l’ex primo cittadino di Tortorici è stato sospeso dalle proprie funzioni dalla di Messina. Tribunale giustizia


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.