Operazione Furia, le condanne in appello per la droga tra Milazzo e Barcellona

17. Il Tribunale di MessinaSi è concluso oggi il processo di secondo grado con la della Corte d'Appello di Messina, dell'operazione “furia” scattata all'alba del 22 febbraio 2022 riguardante una parte dell'organizzazione del traffico di sostanze che vede ancora una volta la città di Barcellona Pozzo di Gotto come zona di transito della droga destinata nel comprensorio milazzese e delle Eolie. Dei 16 imputati che hanno optato per il rito abbreviato,  solo alcuni hanno ottenuto un sostanziale sconto di pena rispetto alla sentenza emessa in primo grado dal gup del Tribunale di Messina. La Corte ha infatti riformato la sentenza relativamente a Campo Alfio anni 4 e mesi 8 di reclusione (in primo grado anni 7 e mesi 6), difeso dagli avvocati Filippo Alessi e Francesco Chillemi;
Alessi Giovanni anni 8 di reclusione (in primo grado anni 13 e mesi 6) difeso dall'Avv. Domenico Lepore;
Bernava Stellario anni 1 e mesi 6 di reclusione (in primo grado anni 7) difeso dagli avvocati Danilo De Domenico e Gianluca Currò;
Giardina Tindaro anni 8 e mesi 11 di reclusione (in primo grado anni 12 e mesi 8) difeso dal Giuseppe Ciminata.
Piccoli sconti di pena per Donato Carmelo anni 19 di reclusione (in primo grado anni 20) difeso dal legale Salvatore Silvestro;
Salvo Piero anni 8 e mesi 9 di reclusione ( in primo grado anni 10 e mesi 4) difeso dal legale Gaetano Pino.
Riformata la condanna di qualche mese in meno rispetto al primo grado per:
Pirri Antonino anni 7 mesi 1 di reclusione (in primo grado anni 7 e mesi 7) difeso dal legale Zarcone;
Aiello Francesco anni 7 di reclusione (in primo grado anni 7 mesi 4) difeso dal legale Tindaro Celi;
Scardino Santi Manuel mesi 10 di reclusione ( in primo grado anni 1 e mesi 4) difeso dal legale Gaetano Pino
Confermata la sentenza per tutti gli altri imputati:
Cageggi Carmelo anni 2 e mesi 6 difeso dal legale Antonio Noè;
Chiofalo Giuseppe anni 7 e mesi 6 difeso dal legale Tindaro Celi
Giusti Alessandro anni 6 e mesi 10;
Iacono Antonino anni 2 mesi 8 difeso dal  legale Rosario Venuto;
Mazzù Carmelo anni 13 e mesi 6 difeso dal legale Sebastiano Campanella;
Piccolo Matias Jesus anni 2 difeso dal legale Tindaro Celi
Zucca Antonio anni 7 mesi 2 difeso dal legale Maria Falbo.