Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Omelette alla francese

La nostra rubrica dedicata alla cucina è cambiata, anche nel nome. “Niente che si innamori”, infatti, indica chiaramente che i piatti proposti sono esclusivamente vegetariani. Con buona pace di chi non riesce a rinunciare a carne e pesce e con la speranza che ci sia una maggiore consapevolezza rispetto a quanto mettiamo in tavola ogni giorno.

Il piatto di oggi è l’omelette alla francese. Un ottimo secondo da servire sia con contorni crudi che cotti.

INGREDIENTI per 4 persone:

• 8 uova;
• 30 g burro;
• 4 cucchiai d’acqua;
• sale e pepe;


Rompere le

uova in una terrina, aggiungere sale e pepe, unire l’acqua e sbatterle molto bene, fino a che l’albume non sia completamente “rotto” formando una leggera spuma in superficie.

Mettere sul fuoco vivace una padella antiaderente dalle dimensioni circa di un piatto da cucina, aggiungere il burro e appena inizierà a sfrigolare, versare un po’ di composto (se si vogliono ottenere più omelette). Aiutandovi con una spatolina di legno, allargate bene l’uovo.

L’omelette inizierà a dorare in brevissimo tempo, verificatelo sollevandone un lembo. Una buona omelette deve avere un cuore morbido e tenero, quindi non fatela cuocere eccessivamente. Quando sulla superficie si crea una crema densa, ripiegare i bordi verso il centro. Fare scivolare l’omelette su un piatto e servire calda.