Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Oltre la disabilità, cade un altro ostacolo

Al via il corso “DAN First Aid Provider” organizzato dall’associazione “Equitando”, destinato a 15 ragazzi disabili che partecipano al progetto “Con te oltre l’ostacolo”. Grazie a questa iniziativa i partecipanti apprenderanno le abilità e le conoscenze necessarie per prestare il primo soccorso a persone che hanno subito un infortunio. 

Il corso prevede una prima fase teorica di “sviluppo delle conoscenze” ed una seconda pratica di “sviluppo delle abilità”. Al termine del percorso formativo i ragazzi saranno in grado di valutare le lesioni e la malattia, di fissare una stecca a un arto slogato, di proteggere e fasciare una ferita con tecniche corrette, di spostare una persona ferita, di trattare l’ipotermia lieve e grave e sapranno come comportarsi in caso di collasso da calore e colpo di calore. 

“Il progetto “Con Te Oltre l’Ostacolo” -spiegano i responsabili dell’associazione- ha l’obiettivo di fornire ai destinatari dell’intervento, attraverso l’attività rieducativa, ludico sportiva, psicosociale e pedagogica, un percorso completo che mira al benessere della persona stimolando la maggiore autonomia possibile nella vita quotidiana. Il 2 marzo scorso il progetto è stato articolato in una prima fase dedicata all’“avvicinamento al cavallo”, con

le attività “di governo della mano” e “conduzione del cavallo sotto-mano”; successivamente, si è proceduto con la creazione del binomio “cavallo-cavaliere” e il conseguente “lavoro in piano”. Il controllo dell’assetto, l’equilibrio, gli esercizi in sella, i movimenti al passo e al trotto, i cambiamenti di direzione e l’approccio con i primi “percorsi” rientrano fra le tematiche affrontate nel corso degli allenamenti, che hanno luogo, ogni lunedì e mercoledì, presso il Club Ippico “La Palma” in Messina”. 

Due gli eventi sportivi organizzati nell’ambito del progetto: la “gimkana di primavera” il 21 aprile presso il Centro Sociale Ippico a Barcellona Pozzo di Gotto ed il “dressage di primavera” il 23 maggio al Club Ippico “La Pineta” di Villafranca Tirrena. In entrambe le manifestazioni il binomio cavallo-cavaliere ha riscosso per le ottime performance offerte il consenso del pubblico presente. 

L’Associazione “Equitando” ONLUS (tel. 3920338356 – email equitando.onlus@tiscali.it ), attiva dal 2003 e centro affiliato dell’A.N.I.R.E. (Associazione Nazionale Italiana Riabilitazione Equestre – D.P.R. 08/07/1986 n. 610), si occupa con personale specializzato dell’organizzazione e della gestione delle attività individuali e/o in gruppo di rieducazione equestre. La rieducazione equestre va intesa come un metodo terapeutico globale, in cui, attraverso la pratica di un’attività ludico-sportiva avente come mezzo il cavallo, l’individuo viene attivato nel suo intero complesso motorio, psichico, intellettivo e sociale.