Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

No dell’UDC alle indennità per gli assessori tecnici

“Sbaglia chi ritiene che l’emendamento  relativo all’indennita’ degli assessori esterni sia frutto di una ripicca politica.  Nessuna norma, fino a prova contraria, stabilisce che agli assessori non componenti l’Ars, spetti, oltre all’indennita’ prevista dall’art.1 della L.R. 8/56, pari all’indennita di funzione del vicepresidente dell’Ars, anche quella di parlamentare”. Lo spiega Giovanni Ardizzone, parlamentare regionale dell’Udc e presidente dei deputati questori all’Assemblea siciliana.

“L’emendamento, pertanto  – continua – serviva a ristabilire la legittimita’ degli atti. Siamo sicuri, quindi, che i cosiddetti assessori tecnici, tra i quali tanti esperti di diritto, non siano piu’ disponibili a continuare a percepire l’indennita’ parlamentare non dovuta. I parlamentari non solo possono, ma hanno il dovere di legiferare su questa materia”.

“Sono convinto – conclude Ardizzone – , che anche il presidente dell’Ars, Francesco Cascio, a tutela delle prerogative del parlamento e del diritto dei singoli parlamentari, si fara’ interprete dell’esigenza di attribuire l’indennita’ agli assessori esterni  conformemente alle norme vigenti”.