Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

No della Cassazione all’assoluzione del giudice Giovanni Lembo

Corte di Cassazione (wikipedia)La Cassazione ha annullato la sentenza di assoluzione dell’ex giudice Giovanni Lembo, emessa nel 2012, rinviando gli atti alla Corte d’Appello di Catania.

Il magistrato, come riferisce l’Ansa, era accusato di aver pilotato le dichiarazioni del pentito Luigi Sparacio di Messina, così da tener fuori dalle dichiarazioni il boss Michelangelo Alfano.

Lembo all’epoca dei fatti era nella Procura Nazionale Antimafia. Annullate le sentenze per il maresciallo Antonino Princi, che in appello era stato assolto, e per l’ex GIP Marcello Mondello, che aveva subito in primo e secondo grado la condanna a 7 anni, anche queste con rinvio in appello.

In primo grado, nel 2008, Lembo era stato condannato a 5 anni con l’aggravante mafiosa. In secondo grado i giudici avevano deciso per l’aggravante semplice, prescrivendo le accuse principali.    (foto wikipedia)