Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Nasce l’Osservatorio sulla Democrazia Partecipativa

Il sindaco Renato Accorinti

Nasce a Messina “L’Osservatorio sulla Democrazia Partecipativa” e a tenerlo a battesimo sabato prossimo sarà il sindaco di Messina Renato Accorinti. Motore dell’iniziativa è la sezione di Sociologia e Politologia del Dipartimento di Scienze Umane e Sociali dell’Università di Messina.

“La vittoria di Renato Accorinti -scrivono i portavoce dell’Osservatorio- supportato dal Movimento “Cambiamo Messina dal basso”, alle ultime elezioni amministrative ha espresso il bisogno profondo della maggioranza della popolazione cittadina di un cambiamento radicale. Nel corso della campagna elettorale è inoltre emerso un forte bisogno di partecipazione che ha trovato nel nuovo sindaco un eccezionale vettore.

Tenendo conto di questi elementi,e in particolare della centralità attribuita da Accorinti e dal movimento“Cambiamo Messina dal basso” alla partecipazione democratica prima nella preparazione del programma e successivamente nelle scelte dell’amministrazione,abbiamo ritenuto, come sezione di Sociologia e Politologia del Dipartimento di Scienze umane e sociali (SUS), di creare un “Osservatorio sulla Democrazia Partecipativa”.

I primi obiettivi vanno da un’approfondita analisi della campagna elettorale e dei flussi di voto che hanno portato il Movimento “Cambiamo Messina dal basso” a questo successo al monitoraggio delle modalità e dell’efficacia della partecipazione dei messinesi in questa prima fase della nuova amministrazione e dell’operato della Giunta Accorinti in merito alla realizzazione del programma. Previsti anche dei report su questi punti che saranno poi comunicati alla città.

L’Osservatorio sarà presentato alla stampa sabato prossimo alle 11 presso la sala riunioni del Dipartimento di Scienze umane e Sociali in via Tommaso Cannizzaro 278 al primo piano. Interverranno Rosalba Larcan (Direttrice del Dipartimento di Scienze Umane e Sociali), Tonino Perna (Ordinario di Sociologia economica) e Pier Luca Marzo (Ricercatore di Sociologia generale).

Francesca Duca

Ventinovenne, aspirante giornalista, docente, speaker radiofonica. Dopo una breve parentesi a Chicago, torna a preferire le acque blu dello Stretto a quelle del lago Michigan. In redazione si è aggiudicata il titolo di "Nostra signora degli ultimi" per interviste e approfondimenti su tematiche sociali che riguardano anziani, immigrati, diritti civili e dell'infanzia.Ultimamente si è cimentata in analisi politiche sulle vicende che animano i corridoi di Palazzo Zanca.