Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Musica. Jazz a Messina, l’APJ Trio in concerto sabato 7 aprile all’ARB

MESSINA. L’APJ Trio in concerto sabato 7 aprile alle 21 all’ARB, in via Romagnosi 18, con Sirio Di Blasi (piano), Angelo Minacapilli (basso), Antonio Petralia (batteria). L’acronimo deriva dal nome del batterista Antonio Petralia, ideatore di questo trio siciliano formato da jazzisti grandi estimatori del “Piano Trio”. Insieme si propongono, con umiltà e grande rispetto, di ripercorrere le strade dei grandi pionieri del “Piano Trio”, tra i quali Bill Evans, Keith Jarrett, Winton Kelly, riservando tanta attenzione anche ai grandi compositori italiani e siciliani. Il repertorio, particolarmente curato nella scelta, sarà eseguito con arrangiamenti e dinamiche proprie, pur nel rispetto delle strutture originali. Il trio, costituito nell’ottobre scorso, ha all’attivo diversi concerti con ottimo riscontro di pubblico e critica, mentre in questo 2018 si orienterà verso un lavoro discografico la cui uscita è prevista per il prossimo autunno.

Sirio Di Blasi. Pianista, classe 1972, comincia all’età di 8 anni a suonare il pianoforte. Dal 1998 sotto la guida di Giovanni Mazzarino si avvicina al jazz. Inoltre dopo aver frequentato varie masterclass e seminari come Umbria Jazz clinics, Piazza jazz e Messina Sea Jazz festival, ha frequentato i laboratori di musica d’insieme presso Open Jazz di Mimmo Cafiero a Palermo. Ad oggi ha collaborato e collabora con Angelo Minacapilli e con Paolo Vicari con i quali costituisce lo SPAS trio, Emanuele Primavera, Francesco Longo, Jossy Botte.

Angelo Minacapilli. Bassista, classe 1984. Inizia a suonare il basso elettrico da autodidatta nel 2002.Dal 2004 al 2009 frequenta i corsi di Basso elettrico, Armonia, Grammatica musicale e Musica d’insieme presso l’Accademia Musicale Siciliana “Nino Rota” di Piazza Armerina sotto la direzione del pianista Giovanni Mazzarino. Per approfondire il linguaggio e l’improvvisazione jazz studia privatamente con lo stesso Giovanni Mazzarino e con il chitarrista Giuseppe Mirabella. Nel 2013 consegue il Diploma Accademico di I Livello in Basso Elettrico Jazz presso il conservatorio “A. Corelli” di Messina con il massimo dei voti. Nel 2016 presso lo stesso Conservatorio consegue il Diploma Accademico di II Livello in Musica Jazz ad indirizzo Interpretativo-Compositivo con il massimo dei voti e la lode. Ha frequentato masterclass di Armonia, Improvvisazione Jazz e Musica d’Insieme con musicisti di fama nazionale ed internazionale come: Dario Deidda, Riccardo Fioravanti, Rosario Bonaccorso, Marco Panascia, Rosario Giuliani, Bob Mintzer, Francesco Cafiso, Marco Tamburini, Paolo Fresu, Giovanni Mazzarino, Orazio Maugeri, Mimmo Cafiero. Si è esibito in importanti jazz festival come: Umbria Jazz, Umbria Jazz winter, Taormina Jazz Festival, Catania Jazz Marathon, Giarre Jazz, Ortigia International Jazz Festival, Messina Sea Jazz Festival, Piazza Jazz Workshop & Concerts. Si è aggiudicato i seguenti premi per gruppi jazz: IV edizione del premio Enzo Randisi – Palermo, organizzato dall’ Open Jazz School, IV edizione del Conad Jazz Contest, organizzato da Conad in collaborazione con Umbria Jazz, I Premio categoria gruppi jazz al 19° Concorso Nazionale Giovani Musicisti – città di Caccamo, organizzato dall’ Associazione Amici della Musica “Benedetto Albanese”. I Premio Assoluto categoria gruppi jazz al 4° Concorso Internazionale di Musica premio “Giuseppe Raciti”- San Giovanni La Punta, I Premio categoria gruppi jazz al 3° Concorso Nazionale Musicale “Salvatore Gioia”- Villarosa, I Premio categoria gruppi jazz al Concorso Jazz edizione 2016 “Paolo Randazzo” organizzato dal Lions Club Catania Riviera Dello Ionio – Catania
Ha all’attivo le seguenti pubblicazioni: CD “Robotic delusions” del Sam Mortellaro trio pubblicato dall’etichetta AUAND , Sam Mortellaro – pianoforte, composizioni, Angelo Minacapilli – basso elettrico, Francesco Alessi – batteria.

Antonio Petralia. Batterista catanese, classe 1966, ama e si diletta con la musica sin da bambino suonando il pianoforte e la chitarra, solamente nel 1997 matura la decisione di introdursi allo studio della batteria, iniziando privatamente il percorso dello studio classico, dopo esperienze in diverse formazioni musicali di diversi generi, si avvicina al Jazz, partecipando a numerosi seminari sia in Italia che all’Estero con Docenti Internazionali, tra i quali Salvatore Bonafede, Stjepko Gut e Barry Harris. Da sempre appassionato estimatore del “Piano Trio”, legatissimo agli ascolti della musica di Bill Evans, Icona fondamentale per la crescita personale nell’acquisizione del linguaggio Jazzistico. Fondatore, nel 2013, del Triton Jazz Trio, ha all’attivo centinaia di concerti sia in Italia che all’estero, recente la partecipazione al “Gozo Jazz Festival” (Petralia/Fidone/Di Leonforte). Ha suonato e collaborato con tantissime formazioni jazz, confrontandosi con musicisti di caratura internazionale quali: Antonella Catanese, Rosalba Bentivoglio, Patrizia Capizzi, Federica Comis, Marina Monaco, Giusy Balsamo, Barbara Ferrante, Simona Trentacoste, Daniela Spalletta, Antonella Leotta, Alessandro Lo Chiano, Marcello Leanza, Stjepko Gut, Michael Supnik, Alessandro Presti, Giovanni Digiacomo, Jossy Botte, Alberto Alibrandi, Sirio Di Blasi, Pino Jodice, Anthony Panebianco, Joe Costantino, Salvatore Bonafede, Marcello Di Dio, Francesco Scaramuzzino, Gaetano Rubulotta, Marco Genovese, Claudio Alibrandi, Giovanni Apa, Sergio Casabianca, Fabio Sanfilippo, Alberto Amato, Antonio Fiore, Giuseppe Campisi, Mauro Romano, Carmelo Venuto, Giovanni Villafranca, Pino Delfino, Angelo Minacapilli, Federico Gueci, Santi Romano, Marco Carnemolla e tanti altri. Significativa la collaborazione con Antonella Catanese con i progetti: “Red Inside” e “Duke Ellington Tribute”. Di recente costituzione (ottobre 2017) L’“APJ Trio”, con Sirio Di Blasi al piano e Angelo Minacapilli al basso elettrico, Trio che ha già ricevuto già numerosi consensi, e che si avvia ad un lavoro discografico previsto per il prossimo autunno. Insegna sia privatamente, che come Docente nei Laboratori Musicali in diversi Istituti dell’Isola. E’direttore artistico diversi Jazz Festival Isolani patrocinati sia da Enti Pubblici che Privati.

Cinquanta i posti disponibili, necessaria la prenotazione. Contributo organizzativo: 10 euro a persona. Per prenotazioni inviare: – mail a info.arb.service@gmail.com o un messaggio al 335-7841234
http://www.arbassociazioneculturale.it/1/prenotazione_eventi_e_shop_1194278.html?product=111484