Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Musica. Esibizione della pianista Nadejda Tzanova per “Amare Chopin”

Nadejda Tzanova

PALERMO. Terzo appuntamento per Amare Chopin, il progetto invernale di Palermo Classica che propone l’intera letteratura di Fryderyk Chopin per pianoforte, affidata a giovani promesse internazionali. Sabato 16 dicembre alle 21 nell’ex Chiesa di San Mattia ai Crociferi, alla Kalsa, ritornerà una pianista che ha già ottenuto un bel successo nei due precedenti festival, invernale ed estivo: la bulgara Nadejda Tzanova si perderà tra Walz, Polonaise e tre Notturni, per chiudere con lo Scherzo n.2 in Sib. Min. Op.31, ardito e tenero, una delle pagine più conosciute di Chopin. Il prezzo dei biglietti va dagli 8 ai 14,50 euro. Nadejda Tzanova sarà presente venerdì 15 anche al CHA in via Velasquez 28 per incontrare il pubblico, parlare della sua musica e proporre un’anteprima del concerto. Ingresso libero. L’appuntamento fa parte del ciclo INCONTRI D&ACUTEARTE. Per chi volesse ascoltare Nadejda Tzanova: https://youtu.be/lBlBWL1546w?t=1m15sLa pianista è nata in Bulgaria. Ha iniziato a studiare a 5 anni alla Scuola delle Arti sotto la guida di Elena Yulianova. Nel 2005 si è iscritta all’Accademia Nazionale Musicale P. Vladigerov, studiando con Stela Dimitrova – Maystorova e Iliya Chernaev. Nel 2011 Nadejda ha conseguito la laurea specialistica in pianoforte. Nello stesso anno ha iniziato un’ulteriore specialistica al Conservatorio Reale di Bruxelles, in Belgio, con Boyan Vodenicharov. Si è perfezionata con Marcella Crudeli, Valerii Shkarupa, Plamena Mangova, Boyan Vodenicharov, Maurizio Moretti, Dimitri Bashkirov. Ha vinto più di 20 premi e onorificenze.

Prossimi concerti

Martedì 26 dicembre alle 21 toccherà a un’altra vecchia conoscenza di Palermo Classica come la bionda Sofia Vasheruk, che si dedicherà a un Notturno e due Ballade. Il programma Amare Chopin si fermerà poi per le vacanze natalizie e riprenderà il 6 gennaio con l’atteso concerto della pianista cinese, naturalizzata americana, Reza Han reduce da uno straordinario successo la scorsa estate. I concerti saranno ospitati nell’ex chiesta di S. Mattia ai Crociferi, via Torremuzza 28. Si potrà scegliere come meglio comporre il proprio abbonamento: grande libertà di scelta, optando per il tipo Green (46 euro, quattro concerti), Blue (81 euro, 8 concerti), Orange (104 euro, 12 concerti). Fuori programma, il 24 e 25 febbraio, i due concerti di Ivo Pogorelich (15 > 34 euro). Novità di quest’anno, la possibilità di prenotare l’abbonamento e riceverlo direttamente a casa. Info nella nuova sede di Palermo Classica, via Paolo Paternostro, 94 (091.7740969 / 091.7740968). O sul sito: www.palermoclassica.it | www.amarechopin.it  | Acquisto online dei biglietti: www.ciaotickets.com