Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Musica. Alla Sala Laudamo concerto del chitarrista Emanuele Barillaro

BarillaroMESSINA. Artisti affermati ma anche talenti emergenti in questa stagione concertistica promossa dall’Accademia Filarmonica e dall’Associazione Musicale Vincenzo Bellini. E sarà Emanuele Barillaro, giovane e già apprezzato chitarrista, il protagonista del concerto in programma giovedì 30 novembre alle 18 alla Sala Laudamo e curato dalla Bellini in collaborazione con l’Ente Teatro di Messina. Ricco il programma della serata. Barillaro eseguirà musiche di Bach (Preludio e Presto, Sarabanda, Gavotta I, Gavotta II en Rondeaux), Regondi (Reverie op. 19), Turina (Sonata op. 61), Brouwer (Preludios epigramaticos), Alcabéniz (Sevilla), e Dyens (Libra Sonatine). Emanuele Barillaro, classe ’96, inizia il suo percorso di studi musicali a 8 anni e dal 2010 al 2015 studia presso il Conservatorio Cilea di Reggio Calabria, sotto la guida del M° Nicola Oteri, diplomandosi con il massimo dei voti e la lode. Successivamente frequenta il Conservatorio Corelli di Messina, conseguendo la laurea di secondo livello con 110/110 con lode e menzione d’onore.

Emanuele Barillaro vanta una serie di vittorie di primi premi e primi premi assoluti nella sua categoria in diversi concorsi nazionali ed internazionali. Ha vinto inoltre il terzo premio al 6° Concorso internazionale di chitarra Andrés Segovia. Il musicista è stato inoltre vincitore nella sua categoria della Rassegna chitarristica organizzata dall’associazione Nov’arte nel 2012, nel 2014 e nel 2016 (categoria senza limiti di età). Partecipa attivamente al master di alto perfezionamento musicale del maestro Bruno Battisti d’Amario. Ha tenuto concerti per diverse associazioni ed enti, tra cui Soroptimist, Nov’arte, Ersu e V. Bellini (Messina), Continuum musicum (Reggio Calabria) e Ars Musica (Oppido Mamertina). Nel corso degli anni ha sperimentato molti repertori, esibendosi come solista, in duo di chitarre e in duo chitarra e voce. È stato membro dell’Ensemble di chitarre Etherium di Reggio Calabria diretta dal maestro Oteri ed è attualmente membro dell’Ensemble di chitarre Arcangelo Corelli di Messina.