#MonforteSanGiorgio. Rissa in famiglia, divieto di avvicinamento per una polacca

Carabinieri notte Sicilians 1Venerdì scorso i Carabinieri di sono intervenuti in un’abitazione del piccolo centro della Valle del Niceto per sedare una violenta lite tra un uomo e una donna. Quest’ultima, Y. B. E., del ’74, di origine polacca, palesemente ubriaca e aggressiva nei confronti del convivente, è stata arrestata dai militari dell’Arma e condotta nel carcere di Messina Gazzi. Stamane si è svolta l’udienza nel tribunale di Pozzo di Gotto e il giudice Fabio Gugliotta non ha convalidato l’arresto perché “non è stata colta la flagranza del reato” così come ha dimostrato il difensore della donna, l’avvocato Giuseppe Cicciari. Alla donna è stato quindi imposto il divieto di avvicinamento al convivente.


Carmelo Amato

Il giornalismo è la sua ragione di vita. Indistruttibile, infaticabile, instancabile, riesce a essere sul posto “prima ancora che il fatto succeda”. Dalla cronaca nera allo sport nulla gli sfugge. È l’incubo degli amministratori comunali, che se lo sognano anche di notte e temono i suoi video e i suoi articoli nei quali denuncia disservizi e inefficienze e dà voce alle esigenze dei suoi concittadini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *