Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Momenti di tensione al Papardo, detenuto del carcere di Barcellona P.G aggredisce gli agenti penitenziari

Continuano i gravi e reiterati episodi di violenza da parte di detenuti del carcere Madia di Barcellona Pozzo di Gotto. Ultimo in ordine di tempo è quello avvenuto all’ospedale Papardo di Messina, dove un detenuto ristretto all’ottavo reparto della casa Circondariale barcellonese, trasportato per essere sottoposto a operazione, ha aggredito gli agenti.

A renderlo noto è il Segretario Generale Aggiunto dell’OSAPP Domenico Nicotra.

” Nel corso della notte dopo un primo episodio di violenza per il quale si è reso necessario il prolungamento del turno di servizio a causa di un’altro e ancor più grave episodio che si è registrato presso l’ospedale Papardo di Messina, dove un detenuto, dopo esser stato sottoposto ad urgente intervento chirurgico, al risveglio dall’anestesia ha devastato i locali ed aggredito i Poliziotti Penitenziari presenti. Tutti hanno riportato prognosi di oltre 20 giorni.

Tutti i sindacati di categoria, quali OSAPP e Sappe, confidano in una rapida integrazione di organico per prevedere turni di servizio con personale sufficiente, così da garantire l’ordine e la sicurezza penitenziaria.

 

Carmelo Amato

Barcellonese doc, il giornalismo è la sua ragione di vita. Indistruttibile, infaticabile, instancabile, riesce a essere sul posto “prima ancora che il fatto succeda”. Dalla cronaca nera allo sport nulla gli sfugge. È l’incubo degli amministratori di Palazzo Longano, che se lo sognano anche di notte e temono i suoi video e i suoi articoli nei quali denuncia disservizi e inefficienze e dà voce alle esigenze dei suoi concittadini. Sconfina spesso a Milazzo e dintorni.