Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Moda primavera-estate, le novità del 2011

Cosa ci riserva la moda primavera-estate 2011? Semplice: colori, colori, colori! Riviste, sfilate e negozi sono stati invasi da un arcobaleno. Avete dato un’occhiata alle vetrine di recente? Sembrano essersi trasformate nel Paese dei Balocchi: giallo, rosso, verde, azzurro e chi più ne ha più ne metta! Ma, ovviamente, non finisce qui. Sarebbe stato troppo semplice,visto che da tempo immemore i colori accesi sono i più grandi compagni delle nostre estati. Un’altra chicca che ci arriva con posta prioritaria dalle più grandi passerelle di tutto il mondo è senza dubbio la moda dell’extra, extra, extra-large (dico sul serio, in una taglia M ci entra un’intera squadra di calcio). Quindi basta magliettine striminzite e tempo per noi di goderci, oltre al meritato riposo, anche la sacrosanta comodità.

Per quanto riguarda il trucco, a dominare la stagione estiva saranno i colori pastello. Quindi niente di più facile anche per chi non è portato alla delicatissima arte del make-up, visto che la precisione che ci vuole per fare una linea dritta con l’eyeliner è paragonabile solo a quella di un cardiochirurgo in sala operatoria. Detto questo, mi raccomando: riducete la vostra base al minimo indispensabile per non stressare la vostra pelle e anche per non stressarvi alle prese con fondotinta vari ed eventuali. Tanto, per fortuna, per la maggior parte ci aiuterà l’abbronzatura. Colorate allora le palpebre con il colore che preferite, purché sia una tonalità pastello, ovviamente.

Per le labbra andranno benissimo dei gloss di colori super

accesi o dei rossetti effetto bagnato. Ed anche in questo caso, se ancora dovete acquistarli, nell’effettuare la scelta vi consiglio oltre al colore di privilegiare anche quelli con una consistenza non appiccico setta. Saprete sicuramente di cosa parlo, perché sarà successo pure a voi di rimanere con i capelli attaccati alle labbra. In ogni caso, anche se ci si attaccano i capelli il fastidio è minimo, ma se a rimanere amalgamato alla texture del vostro gloss è un moscerino, come la mettiamo?

E infine gli ultimi due consigli, riferiti ahimè a due tormentoni della stagione, tanto primaverile quanto estiva, che io penso sia ora di mettere da parte.

Le mollette per capelli (avete caldo? legateli con un elastico) e le maniche delle magliette arrotolo late fino al gomito stile “bella lavanderia”. Per non parlare poi della combinazione di questi due disastri, che ha un effetto finale tipo “desperate housewives”. E non mi sto certamente riferendo a quelle super fighe del telefilm (che in ogni caso sono il frutto del duro lavoro di makeup artist e hair stylist profumatamente pagati) ma a quelle vere, o meglio, quelle veramente disperate, che si occupano di casa e figli 24 ore al giorno ogni giorno e che, se non altro, sono giustificate dal fatto di conciarsi cosi solo dentro casa. Nella maggior parte delle volte almeno… Ecco,girare per la città con mollettoni nei capelli e maniche arrotolate e un po’ come se , per stare comode, usciste di casa in pantofole. Sarebbe il caso? No, ovviamente.