#Milazzo. Violenza sessuale, arrestato 45enne di Venetico

stalkerUn uomo di 45 anni è stato arrestato per violenza sessuale. A eseguire l’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari emessa dal Tribunale di Barcellona Pozzo di Gotto, su richiesta della Procura della Repubblica, i Carabinieri della Stazione di Milazzo. Ulteriori dettagli dopo la conferenza stampa convocata alle 11 dalla Compagnia Carabinieri mamertina.

Aggiornamento 11.06

La ragazza violentata dal bruto, un 45enne di Venetico, M. T. A., è una giovane tedesca di 23 anni. Il gravissimo episodio risale al 16 scorso, quando la vittima è stata adescata in un bar di Venetico e convinta dall’uomo a seguirlo sulla propria auto, offrendole numerosi drink e promettendole di portarla in discoteca a Milazzo. Una

volta giunti nella cittadina tirrenica però, il 45enne ha portato la ragazza in un luogo isolato della spiaggia di Levante. La giovane si è resa conto delle intenzioni di M. T. A. e ha tentato di fuggire, ma l’uomo l’ha bloccata con la forza, l’ha spogliata e violentata.  Approfittando di un momento di distrazione la 23enne tedesca è riuscita a fuggire, portando con sé gli effetti personali, compreso il cellulare. Le sue grida di aiuto sono state sentite da una coppia, che l’ha subito soccorsa e portata all’ospedale Fogliani di Milazzo, mentre il violentatore fuggiva con la propria auto. L’autore della violenza sessuale è stato identificato nel giro di poche ore dagli uomini del Comando carabinieri di Milazzo e grazie alla perquisizione a bordo della sua auto sono stati trovati alcuni oggetti appartenenti alla vittima. L’uomo è incensurato ed è quindi stato posto agli arresti domiciliari.


Carmelo Amato

Il giornalismo è la sua ragione di vita. Indistruttibile, infaticabile, instancabile, riesce a essere sul posto “prima ancora che il fatto succeda”. Dalla cronaca nera allo sport nulla gli sfugge. È l’incubo degli amministratori comunali, che se lo sognano anche di notte e temono i suoi video e i suoi articoli nei quali denuncia disservizi e inefficienze e dà voce alle esigenze dei suoi concittadini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *