Milazzo, morto al Policlinico il 54enne precipitato dal tetto martedì

Non ce l’ha fatta l’operaio di 54 anni che lo scorso martedì è caduto dal tetto di un edificio in via Due Bagli a Milazzo. Durante l’effettuazione di alcuni lavori su di un tetto, lo sfortunato Antonio Santamaria – per cause al vaglio dei carabinieri della compagnia di Milazzo – è precipitato da un’altezza di circa sei metri. Le sue condizioni sono apparse subito gravissime, al punto che si era reso necessario il trasferimento in elisoccorso al Policlinico di Messina. E qui è morto nella giornata di oggi.

Carmelo Amato

Il giornalismo è la sua ragione di vita. Indistruttibile, infaticabile, instancabile, riesce a essere sul posto “prima ancora che il fatto succeda”. Dalla cronaca nera allo sport nulla gli sfugge. È l’incubo degli amministratori comunali, che se lo sognano anche di notte e temono i suoi video e i suoi articoli nei quali denuncia disservizi e inefficienze e dà voce alle esigenze dei suoi concittadini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *