Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Milazzo. Maxi rissa via Regis: il GUP convalida gli arresti

Via Regis, teatro della rissa
Via Regis, teatro della rissa

Convalidati dal GUP Alligo del Tribunale di Barcellona Pozzo di Gotto gli arresti per la maxi rissa che ha coinvolto due famiglie in via Regis a Milazzo. Pena sospesa per tutti perché i 7 hanno patteggiato.

Dopo oltre 4 ore di camera di consiglio, intorno alle 21 è uscita la sentenza. Sette mesi sono stati inflitti a Saverio Buta (milazzese, 1964, disoccupato, già noto alle forze dell’ordine) e a Patrizia Vitale (milazzese, 1957, operaia, già nota alle forze dell’ordine).

Cinque mesi e 15 giorni a Grazia Mazza (barcellonese, 1968, casalinga, già nota alle forze dell’ordine), mentre a Francesco Buta (milazzese, 1987, disoccupato, già noto alle forze dell’ordine), Saverio Buta (milazzese, 1964, disoccupato, già noto alle forze dell’ordine), Francesco Buta (milazzese, 1987, disoccupato, già noto alle forze dell’ordine), Grazia Mazza (barcellonese, 1968, casalinga, già nota alle forze dell’ordine), Tania Tindara Sottile (milazzese, 1984, disoccupata, già nota alle forze dell’ordine), Marika Sottile (San Filippo del Mela, 1980), Patrizia Vitale (milazzese, 1957, operaia, già nota alle forze dell’ordine) e Aldo Vitale (milazzese, 1961). Tania Tindara Sottile (milazzese, 1984, disoccupata, già nota alle forze dell’ordine), Marika Sottile (San Filippo del Mela, 1980) e Aldo Vitale (milazzese, 1961) sono stati inflitti 5 mesi.

La famiglia Buta è stata difesa dall’avvocato Alessandro Oliva, i Sottile dagli avvocati Diego Lanza e Giuseppe Lom Presti.