Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Milazzo, i lavoratori delle pulizie occupano il Comune

Il Comune di Milazzo

La nuova ditta non conferma il loro posto di lavoro e i 13 addetti alle pulizie del Comune di Milazzo da questa mattina occupano il Municipio.

L’azienda che è subentrata nell’appalto, la Universo Ambiente, mettendo la parte le normative che tutelano il personale quando cambia la gestione nel settore dei servizi, sta utilizzando il proprio personale.

“Per evitare che ad ogni cambio appalto si verifichino licenziamenti e tagli -spiega Francesco Lucchesi della Filcams Cgil di Messina- esiste una norma che prevede che in caso di subentro in un servizio di una nuova ditta, si debba prioritariamente impiegare il personale che già si occupava del servizio. In questo caso la Universo Ambiente, nonostante nostre sollecitazioni e numerosi incontri, sta violando queste norme”.

Da oltre 20 anni i 13 lavoratori, pur attraverso diverse gestioni e cambi di appalto, hanno curato il servizio di pulizia dei locali del Comune di Milazzo e la Filcams Cgil chiede ancora una volta alla nuova ditta di rispettare la normativa del settore, riassumendo il personale.

Ma il sindacato pretende anche che l’amministrazione comunale, visto che si tratta di documenti pubblici, renda noti tutti i dati inerenti il servizio, il capitolato ed i bandi di gara, sia quello attuale che il precedente. Infatti, nonostante siano stati richiesti più volte, non sono mai stai forniti alimentando confusioni e equivoci su tutta la vicenda.

“I lavoratori, esasperati dalla mancanza di risposte e di notizie chiare -conclude Lucchesi- hanno deciso di occupare simbolicamente il Comune per obbligare l’Ufficio tecnico da un lato e la ditta subentrante dall’altro, a dare loro risposte”.