Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Milazzo, all’Istituto Maiorana partecipato evento sul ruolo della scuola nell’inclusione sociale

All’istituto Maiorana di Milazzo nei giorni scorsi è andato in scena il primo incontro formativo dal titolo “Interazione scuola-famiglia per una crescita culturale ed educativa”. Massiccia l’adesione all’evento, nato per sensibilizzare le agenzie formative sul territorio alla valorizzazione della cultura dell’accoglienza e dell’inclusione scolastica. Hanno preso parte all’evento il dirigente scolastico Stello Vadalà, la dirigente dei servizi sociali per

il comune di Barcellona Pozzo di Gotto Nella Caliri, il presidente del consiglio comunale di Milazzo Gioacchino Nastasi. La sezione delle relazioni è stata aperta dalla professoressa Annamaria Miroddi, seguita a ruota dal legale Antonella Fugazzotto, dalla dottoressa Giusy Picciolo (psicologa e psicoterapeuta) e dalla dottoressa Valentina Ilacqua (Pedagogista familiare Anpef). Tutti, ognuno con le proprie rispettive competenze, hanno parlato del fondamentale ruolo della scuola nell’ambito dell’inclusione come successo formativo, sottolinenando anche i ruoli importanti che svolgono in tal senso le figure dei referenti scolastici per le adozioni.

Carmelo Amato

Barcellonese doc, il giornalismo è la sua ragione di vita. Indistruttibile, infaticabile, instancabile, riesce a essere sul posto “prima ancora che il fatto succeda”. Dalla cronaca nera allo sport nulla gli sfugge. È l’incubo degli amministratori di Palazzo Longano, che se lo sognano anche di notte e temono i suoi video e i suoi articoli nei quali denuncia disservizi e inefficienze e dà voce alle esigenze dei suoi concittadini. Sconfina spesso a Milazzo e dintorni.