#Migranti. La Marina soccorre una donna all’ottavo mese di gravidanza

migranti_DIGNITY I_GRECALE (18)Tra i migranti soccorsi in mare spesso ci sono molte donne in stato interessante che non possono attendere ore prima di sbarcare sulla terra ferma.

Ieri, sono stati trecento i migranti soccorsi e messi in salvo al largo della Libia e tra di loro c’era una donna all’ottavo mese di gravidanza che è stata trasferita con l’elicottero del cacciatorpediniere Mimbelli della Marina Militare presso una struttura sanitaria di Malta.

Il gruppo a bordo di tre gommoni è stato soccorso a una trentina

di miglia dalle coste nordafricane da due motovedette della Guardia Costiera partite da Lampedusa. I migranti sono stati successivamente trasferiti a bordo della nave Dignity One di Medici senza Frontiere. 

“A seguito della richiesta di assistenza sanitaria – spiegano dalla Marina – la donna è stata trasbordata dalla Dignity one alla fregata Grecale in pattugliamento nel Mediterraneo. Successivamente l’elicottero della Mimbelli ha trasferito la donna presso un ospedale di Malta”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.