Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Microcredito, 12 milioni per le famiglie siciliane

Prima dell’estate il microcredito diventerà una realtà. Per le famiglie siciliane in difficoltà ci sono 12 milioni di euro a disposizione per la casa, la salute o per l’istruzione. “Il microcredito è una grande opportunità sia per le famiglie che per l’economia, come esperienze già svolte in altre nazioni dimostrano, perché è un volano di sviluppo, soprattutto in un momento di crisi economica come quello che stiamo attraversando”. 

Questo il commento dell’assessore all’Economia Gaetano Armao, che aggiunge: “Il microcredito è un’importante misura di aiuto per le famiglie decisa dall’Assemblea e realizzato dal governo regionale, che servirà principalmente per sostenere i bilanci familiari, così duramente colpiti dalla crisi economica, ma anche per ridare impulso all’economia. La sua attuazione contribuirà anche a combattere il fenomeno dell’usura, a cui purtroppo a volte tante famiglie sono costrette a far ricorso. Un aspetto che talvolta è l’altra faccia della mafia, che non esita a utilizzare anche il bisogno delle famiglie pur di portare avanti i propri interessi”. 

A gestire il microcredito regionale sarà Unicredit, che si è aggiudicato

la gara di servizio di tesoreria, gestirà il fondo di garanzia e lo sosterrà finanziariamente. “Il Governo regionale -aggiunge Armao – attribuisce grande valore a questo strumento di sostegno e per questo motivo lo ha dotato di fondi sufficienti per far fronte alle richieste che potranno giungere. A questo si affiancheranno altre opportunità previste nella legge finanziaria che l’Ars sta discutendo, come le misure dei Consorzi fidi. Inoltre, come è emerso dai dati dell’Osservatorio regionale sul credito presentati di recente, vogliamo far sì che le imprese siciliane possano godere degli stessi tassi d’interesse previsti nel resto del Paese, sostenendole nelle garanzie che sono richieste loro quando fanno ricorso al credito”. 

Le famiglie potranno attingere al fondo per la casa, per motivi di salute o per l’istruzione, oltre che per progetti che migliorino le condizioni sociali, economiche e lavorative. Il singolo finanziamento è di 6 mila euro, ma ogni famiglia potrà richiederne più d’uno dopo avere estinto quello precedente. Per accedere al microcredito i nuclei familiari dovranno rivolgersi agli enti ed alle associazioni no-profit convenzionate con la Regione, che dopo la prima selezione accompagneranno e seguiranno l’iter delle procedure. 

Ulteriori informazioni sul sito della Regione (www.regione.sicilia.it) cliccando sul link “Microcredito per le famiglie siciliane”.