Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Meteo in Sicilia. San Valentino nuvoloso e localmente piovoso, domenica nubi irregolari

zoomimage2Passata la sfuriata gelida di inizio settimana che ha riportato la neve in Sicilia a distanza di quaranta giorni, il clima è tornato a mostrare un carattere invernale più consono per il periodo, nonostante le temperature siano rimaste relativamente fredde visto che la neve persiste su tutti i rilievi siciliani a partire dagli 800 metri di quota.

In qualche caso in Sicilia il clima ha mostrato un carattere meno dolce e gradevole. Soprattutto sul catanese e a ridosso dell’Etna, dove il cambio della circolazione atmosferica dai quadranti orientali ha prodotto una copertura nuvolosa medio/bassa e piogge intermittenti, in un contesto di clima freddo e umido.

Andrà così anche domani, sabato 14 febbraio, giorno di San Valentino, con le nubi che dovrebbero essere più estese e compatte, foriere di precipitazioni più diffuse e non solo confinate esclusivamente sul catanese e sulle zone etnee, con possibili nevicate sul vulcano a partire dai 1.300 metri.

A essere penalizzato dal disturbo umido destabilizzante sarà dapprima il settore occidentale, poi il tutto si concentrerà tra zone interne e montuose e il versante orientale. La mappa GFS  indica la probabilità di piogge a ridosso delle aree indicate.

Piogge_GFS

Solo l’area dello Stretto sarà esclusa in parte dai fenomeni piovosi grazie alla protezione offerta dall’Aspromonte. Cosa che non avverrà ad esempio nel basso versante ionico e verso il taorminese, dove le piogge potrebbero essere più presenti ma con cumulate deboli e solo localmente moderate in base all’orografia.

Inaffidabilità e copertura nuvolosa irregolare anche domenica, più probabile sempre sul catanese, sui paesi pedemontani etnei, nella porzione sud orientale e nelle zone interne. Per quanto riguarda le temperature, in aumento le minime, stazionarie le massime. Ventilazione debole, a tratti moderata da Est/ sud Est. Ionio e Canale di Sicilia localmente mossi, ma con moto ondoso in aumento.

Probabile nuova fase di tempo stavolta più instabile da martedì 17 febbraio in Sicilia Orientale per via di una perturbazione afro/mediterranea, ma di questo avremo modo parlarne nel prossimo bollettino.