Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Messina, un’altra vittima del coronavirus: si è spento Santino Paladino, dirigente sindacale CISAL

MESSINA. Dopo aver lottato per due settimane con grinta e coraggio contro un nemico subdolo e devastante, il coronavirus, si è spento all’ospedale Papardo Santino Paladino, segretario generale della CISAL, segretario generale aggiunto del CSA Regioni Autonomie Locali e segretario generale aggiunto della FIADEL. Forte e tenace, aveva comunicato la notizia il 15 novembre scorso dal proprio profilo facebook, scrivendo: “Ok! Affronteremo anche questa. Preoccupato sicuramente (soprattutto per i miei), ma anche molto incazzato. Sono infatti presuntuosamente consapevole di aver osservato ogni prescrizione avendoci sempre creduto e quindi la causa non può che ricercarsi in qualche stronzo che tale rispetto non ha avuto. E ce ne sono troppi!!!”. Poi, man mano che i giorni passavo e la situazione diventava più grave, il 21 novembre aveva scritto: “Qui e in queste condizioni la vita ha tutto un altro senso e tutto assume un peso diverso. Prova difficile che non potrà che migliorare la visione delle cose dando ad ognuna il giusto peso. Che Dio mi assista”. Poi solo i numerosi messaggi che i tanti amici gli avevano scritto per incoraggiarlo e sostenerlo. Elegante, gentile, disponibile, sempre pacato anche durante le vertenze più spinose, mai sopra le righe, Paladino lascia un vuoto incolmabile in quanti lo hanno conosciuto o hanno lavorato con lui. Alla famiglia, le più sincere e affettuose condoglianze del direttore di Sicilians Elisabetta Raffa e della redazione.

Santino Paladino