Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Messina. Spaccio di banconote false, assolta 22enne di Milazzo

SoldiUna 22enne di Milazzo, Elisa Bonanno, è stata assolta dalla Corte d’Appello di Messina dall’accusa di spesa ed introduzione nello Stato di banconote falsificate.

La giovane, in compagnia di altre due persone (uno maggiorenne, l’altro minorenne) fu fermata dalla Polizia di Patti nel maggio del 2014 mentre a bordo di un’auto attraversava Corso Matteotti.

Gli agenti trovarono dieci banconote da 20 euro e altre 17 da 10 euro, tutte palesemente contraffatte e con lo stesso numero di matricola.

Nel processo di primo grado, svolto col rito abbreviato, la Bonanno fu condannata a 8 mesi (pena sospesa). Ieri, invece, il giudice l’ha assolta perché il fatto non costituisce reato. Resta aperto ancora il processo a carico degli altri due soggetti coinvolti, con la prossima udienza fissata per il 28 gennaio davanti ai giudici del Tribunale dei Minori. La giovane Bonanno è stata difesa dall’avvocato Alessandro Oliva.

Carmelo Amato

Barcellonese doc, il giornalismo è la sua ragione di vita. Indistruttibile, infaticabile, instancabile, riesce a essere sul posto “prima ancora che il fatto succeda”. Dalla cronaca nera allo sport nulla gli sfugge. È l’incubo degli amministratori di Palazzo Longano, che se lo sognano anche di notte e temono i suoi video e i suoi articoli nei quali denuncia disservizi e inefficienze e dà voce alle esigenze dei suoi concittadini. Sconfina spesso a Milazzo e dintorni.