Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Messina. Sicurezza sulle navi FS: l’8 settembre sciopero dell’ORSA

Nave FS IginiaSicurezza a rischio sulle navi FS e il sindacato autonomo ORSA proclama uno sciopero per l’8 settembre.

In una nota inviata a RFI, Prefettura, Capitaneria di Porto, Commissione di Garanzia e Osservatorio dei Conflitti nel Settore Trasporti, il segretario regionale di Orsa Ferrovie Sicilia Giuseppe Terranova spiega le ragioni della protesta.

“L’azienda arma sommariamente con equipaggio ridotto la nave con l’ultimo orario, che resta ferma in invasatura per scelta aziendale -scrive Terranova. La nave con equipaggio inferiore alla tabella minima di armamento viola il Codice della Navigazione, che in nessun caso prevede navi armate con tabelle sottodimensionate.

Di tale irregolarità, che espone a rischio la sicurezza degli equipaggi e dell’intero sistema di navigazione nello Stretto, è stata ripetutamente avvisata la Capitaneria di Porto di Messina che fino ad oggi non ha ritenuto opportuno intervenire per ristabilire le regole imposte dal codice della navigazione in garanzia dei livelli di sicurezza”.

Secondo Terranova, la nave ferma non solo limita l’efficienza del servizio, ma “è funzionale al disegno aziendale di realizzare il progetto di rottura carico (la cancellazione dell’attraversamento dello Stretto sulle navi ferroviarie dei treni a lunga percorrenza, ndr) che RFI non è riuscita a concretizzare con il cambio orario di giugno 2015 per la protesta di lavoratori e cittadini”.

Ma l’Orsa denuncia anche che “le corse con le ferrocisterne sono frequentemente dirottate verso la Società Bluferries, mentre la Messina è inutilizzata in porto con equipaggio ridotto: uno spreco di risorse pubbliche che riduce significativamente i livelli di produzione e tende a desertificare ulteriormente l’impianto di navigazione RFI, in linea con l’annoso progetto di abbandono dell’area dello Stretto”.

Lo sciopero si terrà dalle 9 alle 17 dell’8 settembre, ma saranno comunque garantiti i servizi minimi.