#Messina. Sesso in macchina con rapina, arrestato 17enne

via_don_blascoI due si erano accordati per appartarsi in via Don Blasco e fare sesso, presumibilmente a pagamento. Ma dopo aver consumato il rapporto, il giovane ha aggredito l’uomo con il quale aveva appena fatto sesso, lo ha costretto a scendere ed è corso via alla guida dell’auto. Il ragazzo di nazionalità ghanese, poi arrestato dai poliziotti delle Volanti, era salito a bordo dell’auto della vittima della rapina nei pressi della stazione ferroviaria di Messina intorno alle 20 di sabato. E’ stato bloccato poco dopo dagli agenti mentre era ancora a bordo dell’auto rubata, con il telefonino e i 20 euro appartenenti all’uomo con il quale si era appartato, che nel frattempo è stato individuato e soccorso. Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, il ragazzo, un 17enne richiedente protezione internazionale nel italiano e ospite a Messina in una casa famiglia, è stato trasferito in un Centro di Prima Accoglienza di Catania. Intanto è ancora al vaglio dell’Autorità Giudiziaria la posizione giuridica dell’uomo che prima ha fatto sesso con un minorenne e poi è stato rapinato da quest’ultimo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.