Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Messina. Servizi sociali, in stato di agitazione i lavoratori dei CAG

Sciopero Cgil e Uil 12-12-2014 FP CgilAnnullare il contratto di appalto. A chiederlo è la FP CGIL di Messina in una dura nota inviata all’assessore ai Servizi sociali Nina Santisi e al dirigente di Azione sociale, la cooperativa che ha in gestione i CAG, i Centri di Aggregazione Giovanile.

Tra i lavoratori più penalizzati quelli dei CAG di Giostra e Bordonaro, che ancora

attendono gli stipendi di agosto e settembre e quelli che operano appena 22 ore e mezzo la settimana.

“Questi lavoratori non possono sopportare alcun ritardo sugli stipendi -dichiara Clara Crocè, segretario generale della FP CGIL di Messina. Chi partecipa alle gare di appalto dovrebbe avere la capacità finanziaria necessaria per pagare la retribuzione ai lavoratori”.

Stando così le cose, il sindacato ha proclamato lo stato di agitazione dei lavoratori. All’assessore Santisi chiede la verifica della possibilità di annullare l’appalto per inadempienza contrattuale.