Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Messina. Commercio, nota dell’assessore Pino

Sebastiano-Pino2L’assessore al Patrimonio, Sebastiano Pino, con una lettera trasmessa al presidente della X Commissione, Daniele Zuccarello, ha comunicato di non potere partecipare alla seduta odierna della commissione consiliare a causa di impegni istituzionali legati al sequestro giudiziario della ex scuola Foscolo. “Nell’esprimere il mio apprezzamento per l’iniziativa che raccoglie le sollecitazioni degli operatori economici – scrive Pino –  desidero informare i consiglieri sulle proposte dell’Assessorato relative al tema della crisi delle attività commerciali in città. Come si ricorderà, per venire incontro alle pressanti sollecitazioni manifestate dalle associazioni di categoria, con delibera di Giunta municipale n. 148 del 12 marzo 2015 è stata autorizzata la rateizzazione dei crediti vantati dal dipartimento Patrimonio per canoni di occupazione suolo. E’ indubbio però – prosegue l’assessore – che il Regolamento COSAP, approvato dal Consiglio Comunale con delibera 97C del 29 dicembre 2011 ha comportato un aumento sconsiderato, di circa il 300 per cento, dei canoni per occupazione suolo che gravano in modo considerevole sui costi delle attività commerciali. Ravvisando quindi la necessità di intraprendere delle azioni congiunte per provare a dare risposte concrete alla crisi economica che investe il settore commerciale in città, l’Amministrazione comunale ha avviato un confronto con le associazioni di categoria dei commercianti. Si sono già svolte due riunioni, il 18 febbraio e l’1 marzo, nelle quali insieme agli assessori, al Commercio, Patrizia Panarello, ed al Marketing Territoriale, Tonino Perna, abbiamo comunicato ai rappresentanti di Confcommercio, Confesercenti e Confartigianato la volontà dell’Amministrazione comunale di adottare un piano speciale di riduzione delle tariffe dei canoni di occupazione suolo. L’articolo 18, comma 3 del regolamento Cosap consente infatti alla Giunta municipale, su proposta dell’assessore al Patrimonio, di approvare un piano speciale di riduzione temporanea delle tariffe di canone per occupazione suolo, al fine di conseguire ed agevolare specifici obiettivi di incentivazione, sviluppo, valorizzazione e riqualificazione di natura economica e sociale. Un’ulteriore, e si spera conclusiva, riunione – conclude Sebastiano Pino – sarà programmata per la prossima settimana. Sarà nostra cura tenere informata la X Commissione sull’evoluzione di questo percorso, che si ritiene sia il più rapido possibile per dare delle concrete risposte alle aspettative dei commercianti tenendo, ovviamente, conto dell’attuale situazione finanziaria del Comune di Messina”.