Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Messina. Rifiuti: adesione allo sciopero anche del 100%

I lavoratori di Barcellona Pozzo di Gotto
I lavoratori di Barcellona Pozzo di Gotto

Braccia incrociate per i lavoratori che gestiscono i servizi dell’igiene ambientale. Nei Comuni di Gioiosa Marea, Barcellona Pozzo di Gotto, Milazzo e Messina l’adesione allo sciopero nazionale indetto dalle organizzazioni sindacali e ai presidi territoriali organizzati dalla FP CGIL di Messina è stato del 100%. I lavoratori  del Comune di Barcellona P.G. e di Gioiosa Marea hanno organizzato un sit-in davanti ai palazzi municipali, mentre i dipendenti di MessinAmbiente hanno manifestato davanti la Prefettura. I lavoratori del Comune di Gioiosa Marea non percepiscono gli stipendi da due mesi,

quelli di Barcellona da un mese. “L’adesione di oggi è una grande risposta degli operatori, che chiedono il rinnovo dei contratti scaduti da dicembre 2013 -commentano il segretario generale della FP CGIL di Messina Clara Crocè e il segretario provinciale del settore Igiene ambientale Carmelo Pino. I lavoratori chiedono maggiore sicurezza e condizioni di lavoro migliori, anche in cambio di maggiore produttività, ma le imprese rispondono precarizzando e licenziando. Pensano che sia un lavoro da straccioni e che il massiccio ricorso ad appalti senza regole sia la naturale via di sviluppo per il settore. Le aziende, nascoste dietro le loro associazioni, attaccano il sindacato per indebolire i lavoratori e pensano al nostro lavoro come a un’elemosina. Su questo -concludono Crocè e Pino- secondo loro non si tratta e non c’è bisogno delle parti sociali”.

#Messina. Rifiuti: adesione allo sciopero anche del 100%
#Messina. Rifiuti: adesione allo sciopero anche del 100%
#Messina. Rifiuti: adesione allo sciopero anche del 100%