Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Messina. Referendum: i termini per la presentazione delle domande

costituzionale terminiSino a lunedì 31 ottobre si possono presentare le domande per l’inserimento nell’albo delle persone idonee all’ufficio di Presidente di seggio elettorale. L’iscrizione, che si effettua esclusivamente via internet, collegandosi al sito istituzionale del Comune http://www.comune.messina.it/il-comune/iscrizione-albi-elettorali/, è consentita a tutti gli elettori del Comune di Messina, in possesso di titolo di studio non inferiore al diploma di scuola media superiore, che non abbiano superato il 70° anno di età.
Gli elettori, già iscritti all’albo dei Presidenti, non devono ripresentare nuove domande, visto il carattere permanente delle iscrizioni. L’iscrizione all’albo dei presidenti di seggio elettorale avviene nel mese di gennaio dell’anno successivo a quello della presentazione della domanda, a cura della Corte d’Appello. Gli iscritti all’Albo dei Presidenti devono recarsi presso il Tribunale due mesi prima delle consultazioni elettorali e dichiarare la propria disponibilità. Le nomine a presidente di seggio, in occasione delle consultazioni elettorali, vengono effettuate dal Presidente della Corte di Appello, che provvede anche alla notifica.
E’ inoltre prevista la scadenza del 30 novembre per l’inserimento nell’Albo delle persone idonee all’ufficio di scrutatore di seggio elettorale. Per l’iscrizione, che si effettua sempre esclusivamente via internet, è necessario essere elettore del Comune e avere assolto gli obblighi scolastici. Gli elettori, già iscritti all’Albo degli scrutatori, non devono ripresentare nuove domande, visto il carattere permanente delle stesse. Le variazioni di domicilio dei già iscritti all’albo saranno aggiornate automaticamente, non è quindi necessaria alcuna comunicazione.
Eventuale richiesta di cancellazione dall’albo stesso deve essere effettuata, entro il mese di dicembre di ogni anno, presentando domanda all’Ufficio Elettorale. La cancellazione avverrà entro il 15 gennaio dell’anno successivo a quello della presentazione della domanda. Si procede alla cancellazione d’Ufficio per coloro i quali, chiamati a svolgere le funzioni di scrutatore, il giorno delle elezioni non si siano presentati al seggio elettorale senza fornire giustificato motivo.
Si ricorda inoltre che, in occasione delle consultazioni elettorali, la Commissione Elettorale Comunale, per la nomina degli scrutatori, procede al sorteggio tra gli iscritti all’albo. In caso di impedimento ad assolvere l’incarico, il nominato entro 48 ore dal ricevimento della notifica, deve presentare un giustificativo all’Ufficio Elettorale.