Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Messina. Prime anticipazioni sulla IX edizione del Salina Doc Fest

Salina_doc_fest_malvasia_contestLunedì 18 maggio, la regista presenterà il ricco programma del Salina Doc Fest 2015 di cui è ideatrice e direttore artistico da ormai nove anni.

Anche quest’anno, il festival, che si terrà dal 16 al 20 settembre 2015, proporrà il concorso riservato ai documentari narrativi intitolato Conflitti e periferie, il premio Ravesi per la letteratura Dal testo allo schermo, il premio  Italia doc e grande cinema en plein air tra il faro di Lingua e Santa Marina, ma anche documentari musicali, spettacoli e concerti con la prima edizione della maratona musicale Salina Music Live.

L’incontro, organizzato in collaborazione con Messina Film Commission e Università degli Studi di Messina, si terrà alle 10 presso l’Aula Magna del Dipartimento di Scienze Cognitive della formazione e degli studi culturali (CSECS) di Messina, in via Concezione. L’evento sarà l’occasione per lanciare il concorso Malvasia contest 2.0 e, in anteprima, il primo workshop di documentario narrativo, due importanti iniziative aperte a operatori del settore, filmakers e semplici amatori.

Il concorso Isolani si, Isolati No è rivolto ai videomakers delle isole italiane e sponsorizzato dal Consorzio della Malvasia delle Lipari. I corti selezionati saranno proiettati durante la serata finale alla presenza degli ospiti d’onore del Festival e premiati da una giuria di esperti.

Il workshop formativo Dalla scrittura alla regia: come si costruisce un documentario“, rivolto a giovani studenti e videomakers, sarà tenuto da Gianfranco Pannone e Simona Paggi. Il corso, che si svolgerà durante i giorni del festival, sarà a numero chiuso e la selezione avverrà tramite bando. Gli studenti seguiranno al mattino le lezioni frontali e saranno impegnati nelle riprese del backstage del festival durante il resto della giornata, All’interno del corso sono previste masterclass con docenti di fama internazionale.

A conclusione dell’incontro ci sarà la proiezione del documentario Fughe e approdi, interamente ambientato nelle isole Eolie, di Giovanna Taviani premio speciale ai nastri d’argento 2011.