Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Messina. Presentato il progetto di promozione Princess Cruises

L’assessore allo Sviluppo Economico Guido Signorino, il presidente dell’ottava Commissione consiliare Piero Adamo, il segretario generale dell’Autorità portuale Francesco Di Sarcina, insieme alla responsabile della comunicazione Cristiana Laurà, il direttore provinciale di Confesercenti Daniele Andronaco, il responsabile della comunicazione della Città Metropolitana di Messina Sergio Spadaro e Marco Bellantone dell’ufficio di coordinamento accoglienza crocieristi hanno illustrato stamani ai giornalisti, nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Zanca, il progetto di promozione Princess Cruises.

All’iniziativa, curata dall’ufficio di coordinamento accoglienza crocieristi, hanno infatti collaborato gli assessorati comunali allo Sviluppo Economico ed alla Cultura, la Città Metropolitana di Messina, l’Autorità Portuale, la Camera di Commercio e la Confesercenti.

“Il porto è certamente una risorsa e un’opportunità di sviluppo per la città dello Stretto. La sua valorizzazione – ha evidenziato l’assessore Signorino – quale principale scalo turistico del Mediterraneo passerà dalla capacità di creare un sistema-città utile al maggiore sviluppo del settore e dall’offrire adeguata accoglienza ed assistenza diversificata ad un traffico di passeggeri in continua crescita. Auspichiamo infatti che questo progetto di marketing contribuisca sempre più a diffondere la conoscenza di Messina ad un pubblico internazionale sempre più vasto”.

Il presidente dell’ottava Commissione consiliare Piero Adamo ha aggiunto che: “Apprezzo l’impegno dell’Amministrazione sul tema del crocierismo più volte sollecitato dalla commissione in questi anni. Rilancio l’opportunità di attuare ulteriori semplici accorgimenti: sfruttare la presenza del tram per agevolare la fruizione del Museo Regionale (segnalare con semplici locandine l’opportunità a qualche fermata di distanza di vedere ad esempio i quadri di Caravaggio); repressione dell’ambulantato selvaggio; assistenza per attraversamenti pedonali con gruppi di protezione civile; collocazione di planimetria di grandi dimensioni all’interno del Terminal crocieristico; percorsi segnaletici sui marciapiedi per indicare siti di interesse culturale nelle vicinanze del porto; e regolamentazione del settore guide turistiche. Occorre rilanciare, insieme all’Autorità portuale, anche il progetto di un grande terminal crocieristico adeguato alle potenzialità della Città”.

La Princess Cruises, società del gruppo Holland America che riunisce diversi brand crocieristici internazionali, è una delle compagnie più rilevanti che da anni approda nel porto peloritano e nel 2016 ha incrementato la propria presenza a Messina con 7 navi per un totale di 18.700 passeggeri. Inoltre nel 2017 aumenterà ulteriormente le navi fino a 11 per un totale a pieno carico di 36.300 passeggeri,

Trattandosi di un progetto pilota destinato alla nave Royal Princess ma potrà essere esteso alle navi delle altre compagnie del gruppo (Holland America, Seabourn, P&O Australia), è infatti indiscutibile l’investimento in termini di promozione e immagine per il porto di Messina e per tutto il territorio, che deriverà dalla presenza sul portale web della compagnia del video su Messina, consultato da migliaia di visitatori stranieri. A tal fine già lo scorso 26

gennaio, durante la prima riunione dell’ufficio di Coordinamento per il crocierismo, istituito tra Comune e Autorità portuale, cui hanno partecipato le istituzioni locali e Messina Tourism Bureau, Confcommercio, Confesercenti, Confindustria, e Tour Operator locale della Compagnia (Agemars), si sono poste le basi affinché il progetto possa contribuire ad una visione completa dell’offerta turistico-culturale della città.

Nel corso dei mesi successivi, per comprendere la disponibilità di tutti gli attori, si sono susseguiti  altri incontri e si è giunti alla definizione di un calendario di eventi.  La programmazione prevede azioni diversificate: welcome video di 15/20 secondi, video di presentazione del porto da parte di esperti locali (15/20 minuti), eventi dedicati ai crocieristi, nuove escursioni, guide e cartine della città, eventi di welcome in porto, mostre e vendite di prodotti locali, cooperative marketing & pubblic relations. Le manifestazioni di benvenuto saranno organizzate in occasione degli scali della nave Royal Princess, già a partire da domani, mercoledì 25, e successivamente il 13 luglio, il 31 agosto ed il 22 settembre. Inoltre, in un incontro BtoB effettuato durante la fiera Seatrade Global 2016, i rappresentanti della compagnia Carnival Cruise Line hanno richiesto all’Autorità portuale di organizzare un evento di benvenuto domenica 29 maggio, in occasione del primo dei nove approdi previsti a Messina per l’anno in corso della nave Carnival Vista. Questo il calendario: domani, mercoledì 25, Royal Princess, ore 12-20, 3.560 passeggeri; domenica 29, Carnival Vista, 8-18, 4.000 passeggeri; 13 luglio, Royal Princess, 12-20; 31 agosto, 12-20, Royal Princess; 22 settembre, 8-20, Royal Princess. Il programma delle iniziative, che si articoleranno durante gli scali, prevede l’addobbo della banchina e del terminal anche con carretti siciliani e limoni offerti dal Consorzio del limone Interdonato; spettacoli con gruppi folcloristici messinesi, i Canterini Peloritani, La Madonnina, Mata e Grifone ed i Picciotti Missinisi; la consegna in omaggio, per la prima coppia che scende dalla nave, di una coppola siciliana per l’uomo e di un oggetto in ceramica per la signora; degustazioni di prodotti locali offerti da aziende della Confesercenti; di caffè e delizie dolciarie; il coinvolgimento di associazioni, che nello specifico si sono messe in luce per disponibilità e per avere contribuito alla realizzazione di percorsi ed aver dato un impulso all’offerta della città di Messina; una convenzione Poste Italiane – Confesercenti in base alla quale è previsto uno sconto del 30 per cento sulle tariffe standard, mentre le Poste provvederanno a ritirare direttamente dal punto vendita gli acquisti dei crocieristi per poi recapitare ai domicili di tutto il mondo quanto acquistato a Messina. Tra le varie iniziative è previsto anche un progetto Scuola in Crociera, finalizzato a sensibilizzare gli alunni sulla grande opportunità e le prospettive per la presenza nel  territorio di Messina di continui flussi turistici attraverso visite sulle navi da crociera degli alunni delle IV e V elementari e delle tre classi delle medie.