#Messina. Plusdotazione, convegno a Palazzo Zanca

stepnetSabato 28 maggio dalle 15 alle 17, nel Salone delle Bandiere di Palazzo Zanca, si terrà il convegno “Plusdotazione – bambini e ragazzi senza pelle”, promosso dall’Associazione nazionale Step-net onlus in collaborazione con il Comune di Messina.
Cos’è la plusdotazione intellettiva e come si riconosce; miti e pregiudizi nei bambini/ragazzi plusdotati; supportare i bambini/ragazzi plusdotati in famiglia e a scuola; inclusione e personalizzazione della didattica; l’importanza dell’identificazione corretta sono le tematiche che verranno trattate nel corso dei lavori aperti dall’assessore alle politiche sociali Nina Santisi. Seguiranno gli interventi di Graziella Arena, pediatra, Gianfranco Rosso, dirigente scolastico, Angela Fabio, della facoltà di Scienze della Formazione dell’Università di Messina, Viviana Castelli, presidente Step-net. Antonella Torriani, vicepresidente Step-net, Sara Riscazzi, responsabile scuola Step-net.
Al termine del convegno, dalle 17.30 alle 19, sono previsti laboratori per genitori e insegnanti – da genitore a genitore
– da insegnante a insegnante, a cura di CTS Gifted aps . In Italia la plusdotazione non è riconosciuta a livello legislativo a differenza degli altri stati europei e spesso vengono chiamati geni, bambini sopra le righe, a volte si confondono e non emergono. I bambini/ragazzi plusdotati sono il 5 per cento della popolazione scolastica, cioè uno per classe.
Step-net onlus è nata nel 2011 come associazione nazionale di riferimento in Italia per la plusdotazione; si tratta di una rete di famiglie, di professionisti della scuola e della salute, di esperti. Attualmente è riconosciuta in Italia come organizzazione affiliata al Word Council for Gifted and Talented Children (WCGTC), l’ente internazionale di supporto dei bambini e dei ragazzi plusdotati ed è membro dell’European Council for High Ability (ECHA), l’ente di riferimento europeo. La mission nazionale è occuparsi dei bisogni dei bambini e dei ragazzi ad alto potenziale cognitivo e delle loro famiglie al fine di cercare il loro benessere. Per iscrizioni e informazioni è possibile visionare il sito www.giftedchildren.it oppure sicilia@stepnet.org.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *