Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Messina. Omicidio Lorena, arrestati Forestieri e l’altro conducente

Incidente_via_Garibaldi3Arrestati il sottufficiale 32enne della Guardia di Finanza Gaetano Forestieri e Giovanni Gugliandolo, il conducente della Fiat 500 Abarth, di professione pasticcere, coinvolti nell’incidente che per la gara tra le due auto, lanciate a folle velocità lungo la via Garibaldi la notte tra il 25 e il 26 giugno scorsi, ha provocato la morte della studentessa 23enne di Capo d’Orlando Lorena Mangano. La ragazza, alla guida della propria Fiat Panda, si stava immettendo in via Garibaldi dalla via Torrente Trapani quando l’Audi TT guidata da Forestieri le centrò con inaudita violenza. Dopo tre giorni di agonia, Lorena Mangano, immediatamente ricoverata al Policlinico, non ce l’ha fatta

ed è morta martedì scorso. Fondamentale, per la ricostruzione dell’incidente che è costato la vita alla studentessa orlandina, oltre alle dichiarazioni dei testimoni, anche l’esame delle immagini delle videocamere della zona.

La Fiat 500 Abarth portata via dal carroattrezzi (foto da fb)
La Fiat 500 Abarth portata via dal carroattrezzi (foto da fb)

Forestieri è risultato positivo all’alcol test. Sia Forestieri che Gugliandolo (il primo accusato di omicidio stradale aggravato, il secondo di lesioni) sono stati condotti nel carcere di Gazzi. A eseguire l’ordinanza di arresto emessa dal GIP Daniela Urbani su richiesta del PM Marco Accolla la Polizia Municipale. L’auto di Gugliandolo è stata trovata in un garage e sequestrata.

Carmelo Amato

Barcellonese doc, il giornalismo è la sua ragione di vita. Indistruttibile, infaticabile, instancabile, riesce a essere sul posto “prima ancora che il fatto succeda”. Dalla cronaca nera allo sport nulla gli sfugge. È l’incubo degli amministratori di Palazzo Longano, che se lo sognano anche di notte e temono i suoi video e i suoi articoli nei quali denuncia disservizi e inefficienze e dà voce alle esigenze dei suoi concittadini. Sconfina spesso a Milazzo e dintorni.