Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Messina, messa al Duomo per celebrare i 30 anni di Alessandra Musarra

MESSINA. Oggi avrebbe festeggiato 30 anni se il 7 marzo scorso il suo fidanzato Christian Ioppolo non l’avesse uccisa e strappata alla vita e ai suoi affetti. Per non dimenticare Alessandra Musarra, l’ennesima vittima della violenza maschile, in Italia una ogni 3 giorni stando alle ultime statistiche, la sua famiglia farà celebrare oggi pomeriggio alle 18 una messa nel Duomo. Grazie anche alla tenacia della sorella Carmen, Alessandra continua a vivere nel ricordo di quanti l’hanno conosciuta e amata e di tutti coloro che in suo nome combattono contro ogni forma di violenza e sopraffazione sulle donne.

Alessandra Musarra

Elisabetta Raffa

Giornalista professionista dal secolo scorso, si divide equamente tra articoli di economia e politica, la cucina vegana, i propri cani, i libri, la musica, il teatro e le serate con gli amici, non necessariamente in quest’ordine. Allergica ai punti e virgola e all’abuso dei due punti, crede fermamente nel congiuntivo e ripete continuamente che gli unici due ausiliari concessi sono essere e avere. La sua frase preferita è: “Se rinasco voglio essere la moglie dell’ispettore Barnaby”.