Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Messina. Mancato reintegro: sciopero contro la Cantieri Palumbo

Protesta Cantieri Palumbo 30-3-2015 bL’azienda non rispetta le decisioni della magistratura e i lavoratori rispondono con due ore di sciopero e un sit-in davanti alla Prefettura.

I Cantieri Navali Palumbo di Messina ancora una volta nell’occhio del ciclone.

Stamane lavoratori e sindacati hanno manifestato contro il mancato reintegro di due dipendenti che hanno vinto la causa contro l’illegittimo licenziamento. FIM Cisl, Cub e Orsa hanno chiesto al prefetto Stefano Trotta di intervenire sull’azienda per far rispettare la decisione del giudice.

Protesta Cantieri Palumbo 30-3-2015 a“E’ una vicenda -commenta Nino Alibrandi, segretario generale di Fim Cisl Messina– che testimonia il clima che la proprietà mantiene all’interno del cantiere.

Da un mese abbiamo inoltrato una richiesta di incontro per l’organizzazione interna del lavoro, ma non abbiamo ricevuto alcun riscontro.

Riteniamo sia necessario aprire un confronto con tutti gli enti preposti sulla cantieristica navale nella falce e sulle aziende che vi operano. Questi atteggiamenti di preclusione nei confronti dei lavoratori e del sindacato non sono funzionali al rilancio della cantieristica. Si rischia -conclude Alibrandi- che si estingua anche quest’ultimo pezzo di attività produttiva in città”.

Elisabetta Raffa

Giornalista professionista dal secolo scorso, si divide equamente tra articoli di economia e politica, la cucina vegana, i propri cani, i libri, la musica, il teatro e le serate con gli amici, non necessariamente in quest’ordine. Allergica ai punti e virgola e all’abuso dei due punti, crede fermamente nel congiuntivo e ripete continuamente che gli unici due ausiliari concessi sono essere e avere. La sua frase preferita è: “Se rinasco voglio essere la moglie dell’ispettore Barnaby”.