Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Messina. Lo spettacolo “Comme un Souvenir” di Van Hoecke rinviato a data da destinarsi

Locandina rinvio Micha Van Hoecke“Per motivi tecnico-organizzativi la serata dello spettacolo “Comme un Souvenir” è stata spostata a data da destinarsi nel mese di agosto. Il Comune di Furnari e l’organizzazione tutta del Teatro di Messina si scusano per l’imprevisto”.

Così, con un semplice post su facebook pubblicato nel profilo del sindaco di Furnari Mario Foti, troviamo conferma di quanto abbiamo anticipato ieri su Sicilians sul balletto Comme un Souvenir, in cartellone il 26 giugno prossimo all’Arena Vittorio Emanuele appositamente allestita nel centro tirrenico.

Dopo le tre repliche al teatro Vittorio Emanuele di Messina, che hanno messo insieme appena 901 spettatori in tre sere (e con 294 posti offerti in omaggio, come hanno denunciato SLC Cgil, UILCOM UIl e FIALS Cisal), più che i motivi tecnico-organizzativi sembra sia stato il basso numero di biglietti venduti a far rivedere il cartellone. Problema che peraltro, almeno per quanto concerne Van Hoecke, riguarda anche la data del Teatro di Verdura a Palermo.

Ma i problemi potrebbero non essere finiti. Rumors insistenti raccontano di decisioni prese dall’alto e calate su un Consiglio di Amministrazione dell’Ente Teatro di Messina sempre meno disposto ad accettare questo modus operandi e c’è anche chi è pronto a giurare che quello di Van Hoecke non sarà il solo spettacolo a saltare.

In ogni caso, i dati certi sono due: il sito dell’Ente Teatro di Messina non è stato aggiornato e dà ancora per buona la data del 26 giugno per Van Hoecke a Furnari, mentre su quello di tickettando.it i soli spettacoli presenti per la prevendita all’Arena Vittorio Emanuele sono Gershwin (1 luglio), Massimo Ranieri (1 agosto), Stefano Bollani (11 agosto) e Max Gazzè (17 agosto).

All’appello, almeno stando al cartellone sito dell’Ente Teatro di Messina, mancano Amleto (9 luglio), Jesus Christ Superstar (11 luglio), Cole Porter (17 luglio), Antonella Ruggiero (22 luglio), Roberto Vecchioni (26 luglio), Giovanni Mazzarino (28 luglio), Soirée Svetlana Zakharova (6 agosto), Peppino Di Capri (8 agosto) e Renzo Arbore (29 agosto). Si attendono chiarimenti in merito.

 

Elisabetta Raffa

Giornalista professionista dal secolo scorso, si divide equamente tra articoli di economia e politica, la cucina vegana, i propri cani, i libri, la musica, il teatro e le serate con gli amici, non necessariamente in quest’ordine. Allergica ai punti e virgola e all’abuso dei due punti, crede fermamente nel congiuntivo e ripete continuamente che gli unici due ausiliari concessi sono essere e avere. La sua frase preferita è: “Se rinasco voglio essere la moglie dell’ispettore Barnaby”.