Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Messina. Un pregiudicato 48enne il ladro di targhe e citofoni,

Comunicato stampa GiuntaE’ stato individuato dagli uomini delle Polizia di Stato l’autore dei ripetuti furti di ottone che nei mesi scorsi era riuscito ad asportare pulsantiere di citofoni e targhe professionali, letteralmente schiodate dalle facciate degli stabili che ospitavano studi di notai, medici e commercialisti di Messina. Pregiati battenti, maniglie, pomelli, salva-portone, qualsiasi oggetto in ottone che potesse essere asportato e poi rivenduto era stato rubato dall’uomo, oggi raggiunto dai

poliziotti. Agiva di notte, armato di pinze, tenaglie e cacciaviti alla ricerca di ferro e ottone da rubare e rivendere. Grazie alle numerose denunce dei cittadini e ai sistemi di videosorveglianza che in almeno tre occasioni lo hanno ripreso, i poliziotti sono risaliti all’identità del ladro, peraltro pregiudicato e vecchia conoscenza delle forze di polizia.

All’uomo, 48 anni, è stata notificata la misura cautelare con la quale il GIP Maria Militello ha applicato nei suoi confronti l’obbligo di dimora nel Comune di Messina e il divieto di uscire dalla propria abitazione tra le 20 e le 7.