Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Messina. Invia le foto delle parti intime dei figli a un 31enne, due arresti

Polizia_postaleOtteneva foto erotiche da minori adescati su Facebook. Dopo a una delicata indagine finisce in manette un 31enne residente ad Augusta (G.G.). Inoltre, i poliziotti hanno scoperto che una 33enne (A.P.) residente a Messina, su richiesta dell’uomo e dietro la promessa di regali ai piccoli, gli aveva ceduto foto delle parti intime dei suoi figli. Anche la donna è stata arrestata e dovrà rispondere di produzione di materiale pedopornografico, mentre il 31enne è ritenuto responsabile di adescamento di minori su internet, detenzione di materiale pedopornografico ed estorsione.

“L’indagine – spiegano dalla Questura di Catania – trae origine da un’attività investigativa della Polizia Postale avviata a seguito di

una delega della Procura di Catania che aveva ricevuto segnalazione, anche da parte del Commissariato di Augusta”.

La Polizia, anche con attività sotto copertura è riuscita a identificare l’uomo e i minori vittime. Dalle indagini è emerso che l’indagato ha adescato minorenni, attivando diversi profili tutti di finti minorenni, e ha ottenuto da loro qualche foto erotica.

Polizia postale“In un caso – aggiungono dalla Questura –  l’arrestato ha ricattato un minore chiedendo altri scatti o addirittura incontri a scopo sessuale pena la divulgazione delle immagini”.

I minorenni adescati sono stati ascoltati dal Pubblico ministero e hanno confermato quanto subito. Nel corso della esecuzione dell’ordinanza cautelare sono state compiute perquisizioni domiciliari e sequestrati i dispositivi elettronici e telefonici degli arrestati.