Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Messina. Impianti sportivi, trasporti e Vara: il PDR scende in campo

Renato Accorinti, sindaco di Messina il primo giorno a Palazzo Zanca

Il PDR rimprovera all’Amministrazione comunale lo scarso interesse per il settore sportivo, nonostante la delega allo Sport sia dello stesso sindaco Renato Accorinti.

Il gruppo consiliare del Patto dei Democratici per le Riforme ha preannunciato oggi la presentazione di cinque emendamenti al Bilancio Previsionale 2014, tre dei quali riguarderanno altrettanti impianti sportivi.

Le proposte di finanziamento, se accolte, si inseriranno nel Piano Triennale per le Opere Pubbliche. In cima alla lista degli interventi da realizzare spunta il PalaRescifina. Il parquet della struttura sportiva è rovinato e deve essere sostituito. Primo firmatario è il consigliere Carlo Abbate.

Interventi urgenti sono necessari anche al campo Marullo di Bisconte. Secondo il consigliere Nino Carreri, infatti, l’impianto non risulta in regola con le normative CONI.

Terzo e ultimo impianto individuato dal PDR è il campo di rugby di Sperone, dove si dovrebbe realizzare una tribuna da 430 posti per gli spettatori. La prima firma a quest’ultimo emendamento è del consigliere Nino Interdonato, che ha anche sottolineato l’importanza dello sport come strumento di aggregazione sociale. “Se le proposte saranno accolte -ha dichiarato-sopperiremo alle mancanze della Giunta comunale in tale settore”.

Non solo impianti sportivi però sotto i riflettori. Il consigliere Carreri ha infatti espresso l’intenzione di presentare un ulteriore emendamento su trasporto pubblico e sicurezza dei cittadini, per la realizzazione di un sistema di monitoraggio dei mezzi pubblici ATM.

Ultima importante proposta, quella relativa alla realizzazione di una Notte Azzurra. A presentarla il consigliere Rita La Paglia, una volta fugati i dubbi relativi alle possibilità di spesa nel settore della Cultura. La manifestazione potrebbe svolgersi collateralmente alla processione della Vara, così da attirare una maggiore partecipazione turistica, e prevede diverse manifestazioni culturali e folkloristiche.

Roberto Minasi

Ritenuto per anni una leggenda metropolitana, è stato avvistato mentre tentava di intrufolarsi a Sicilians. Ce l'ha fatta. Gli esperti ritengono che la sua dieta sia composta da film, libri, musica e videogames. Il foglio bianco è il suo habitat naturale, dove si diverte a scorrazzare libero, tracciando segni che alcuni studiosi stanno tentando di decifrare. Si sconsiglia di avvicinarlo, potrebbe mordere.